sabato 27 aprile 2019

Corleone, l'assessore Schillaci: "Stiamo lavorando per rilanciare l'edilizia, riducendo e azzerando gli oneri di concessione"

Il centro storico di Corleone

SALVATORE SCHILLACI*
La giunta comunale con l’atto deliberativo n. 100 del 19 Aprile ha approvato un atto di indirizzo che prevede l’aggiornamento del contributo di costruzione per l’anno 2019  il regolamento e criteri applicativi adeguando gli oneri di urbanizzazione  ed il costo di costruzione. Tale atto è stato trasmesso al Cosiglio Comunale che lo esaminerà nella seduta convocata per il 29 Aprile. In sintesi  con l’approvazione da parte del consiglio comunale del suddetto atto si riducono notevolmente sia il contributo dovuto per il costo di costruzione (circa del 50%), che gli oneri di urbanizzazione, che attravenso la regolamentazione vengono anch'essi notevolmente ridotti.
* Assessore ai LL.PP e all’Edilizia Privata

Al fine di promuovere il risparmio energetico, ecologia, bioedilizia, riduzione del rischio sismico, riciclagio dei rifiuti, rigenerazione urbana, recupero edilizio, ristrutturazione urbana ed edilizia, viene introdotto l’istituto della premialità che dà la possibilità di ridurre ulteriormente gli oneri di concessione fino ad un massimo del 50% Per  gli interventi di restauro e risanamento conservativo finalizzati al mantenimento della memoria storica del centro abitato, al fine di favorirne la sua “ ripopolazione “ , e scongiurare gli interventi posti a mutare lo stile architettonico del centro storico, limitatamente alla  zona omogenea “ A “ la riduzione è del 100%.
Con l’approvazione di questo importante atto, che l’Amministrazione propone al consiglio comunale, si vuole iniziare quell’azione che deve favorire ed incentivare  la ripresa  dell’edilizia che riteniamo uno tra i settori fondamentale per  l’economia locali.
Abbiamo azzerato gli oneri di concessioni per interventi di restauro e risanamento conservativo nel centro storico allo scopo di favorine il suo recupero nonché il ripopolamento. Tale incentivo è riconosciuto anche qualora si muti la destinazione d’uso,  purchè compatibili con le previsioni dello strumento urbanistico, come ad esempio piccole attività artigianali e commerciali e B&B. 
La riduzione degli Oneri di concessione è uno dei punti inseriti nel programma elettorale con il quale ci siamo presentati alla città e l’approvazione dell’aggiornamento del contributo di costruzione per l’anno 2019 il regolamento e criteri applicativi adeguando gli oneri di urbanizzazione  ed il costo di costruzione da parte del Consiglio Comunale ci consentirà di realizzare.
Ritengo doveroso ringraziare l’Ufficio Tecnico, in particolare l’Ing. Gennaro ed il geom. Vincenzo Gennuso che hanno lavorato con assiduità seguendo l’indirizzo dato da questa Amministrazione.
Siamo pienamente consapevoli che questo non è un punto di arrivo ma solo un punto dal quale  iniziare per ridare slancio all’edilizia ponendosi nel contempo un importante fine che è quello di favorire il recupero del centro storico, incentivare l’utilizzo di nuove tecnologie per il risparmio energetico, il recupero edilizio, la riduzione del rischio sismico ed il riciclagio dei rifiuti di cantieri nel pieno rispetto dell’ambiente”.
Salvatore Schillaci
Assessore ai LL.PP e all’Edilizia Privata




Nessun commento: