venerdì 19 aprile 2019

CORLEONE, 25 APRILE: FU PER TUTTI, È DI TUTTI

IL MANIFESTO-APPELLO PER FESTEGGIARE IL PROSSIMO 25 APRILE LA LIBERAZIONE DAL NAZI-FASCISMO A CORLEONE
Il 25 aprile è una giornata di festa! Ed è festa nazionale perché si ricorda la Resistenza, un movimento formato da donne e uomini diversi, uniti da un obiettivo comune: liberare il Paese dalla dittatura fascista. I valori della Resistenza non sono proprietà di una parte politica, ma sono valori comuni, costituiscono la base ideale della Costituzione repubblicana. 
Il 25 aprile, pertanto, non è una festa “esclusiva”, non può dividere ma deve essere occasione per confermare e rifondare il sentimento di appartenenza ad una nazione libera, democratica, repubblicana, antifascista, antirazzista. 
Il ministro Salvini ha preferito non presenziare alle manifestazioni in memoria della Resistenza, insinuando che siano una “passerella” velleitaria e anacronistica.
Ha scelto di far sentire la presenza dello Stato a Corleone, città in cui l’antifascismo e la lotta alla mafia sono sempre andate di pari passo, come dimostrano le storie di Placido Rizzotto e di Carlo Alberto Dalla Chiesa, uno sindacalista, l’altro carabiniere, entrambi partigiani. 

Con la sua scelta strumentale, il ministro Salvini cade nella retorica che identifica Corleone come irredimibile terra di mafia. 
La comunità corleonese, impegnata da anni a riscattarsi da questo pesante fardello, è stanca di essere oggetto di un interesse episodico e strumentale, immancabilmente associato alla mafia: i rappresentanti delle istituzioni non possono ricordarsi di Corleone solo in nome di un’antimafia di circostanza per poi abbandonare il nostro territorio ad una mancanza di infrastrutture e di servizi ormai cronica: è sufficiente percorrere una qualunque strada della zona per constatare la veridicità di questa affermazione. Noi cittadini del “Corleonese” non ci accontentiamo di un po’ di asfalto ad ogni visita di ministro!
Le donne e gli uomini, le organizzazioni sindacali, le associazioni presenti nel territorio, le forze politiche si ritroveranno a festeggiare il giorno della liberazione alle ore 10:30 presso la villa comunale di Corleone. 
Possa questo 25 aprile risvegliare le coscienze degli abitanti del nostro territorio, troppo spesso fatalisticamente rassegnati all’indifferenza e all’abbandono!


Nessun commento: