martedì 26 marzo 2019

Venerdì prossimo seduta del consiglio comunale di Corleone

La sala consiliare del comune di Corleone
E’ stato convocato per il prossimo venerdì 29 marzo alle ore 11:30, presso la Sala “B.Verro” del Palazzo di Città, il prossimo Consiglio Comunale in sessione urgente con all'ordine del giorno la Mozione: Intitolazione piazzetta e parco giochi Pio La Torre (Gruppo Consiliare Misto); Mozione: Richiesta intitolazione via a Beppe Alfano (Gruppo Consiliare Misto); O.d.G. Istituzione tassa di soggiorno (Consigliere Gelardi); O.d.G. Iscrizione al “Club de I Borghi più belli d’Italia” (Consigliere Gelardi); O.d.G. “Approvazione protocollo d’intesa per la realizzazione di una rete per la ricarica di veicoli elettrici” (Gruppo Consiliare “Diventerà Bellissima”); O.d.G. “Riordino settore forestale” (Presidente del Consiglio);

Proposta di deliberazione avente ad oggetto: “Modifica e aggiornamento del Regolamento Interno per il funzionamento del Consiglio Comunale” ai sensi dell’art. 26 c. 5 del R.C. per i lavori consiliari. (I Com)
Proposta di deliberazione avente ad oggetto: “Approvazione del Piano Economico-     Finanziario per l’anno 2019 per la determinazione delle tariffe Tari 2019”
Proposta di deliberazione avente ad oggetto: “Approvazione delle tariffe e delle scadenze della Tassa sui rifiuti (TARI) per l’anno 2019”
Proposta di deliberazione avente ad oggetto: “Piano triennale delle alienazioni e valorizzazioni del patrimonio comunale ai sensi dell’art. 58 della L.6 agosto n.133 anno 2019/2021”.
Proposta di deliberazione avente ad oggetto: “Verifica della quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinarsi alle residenze, alle attività produttive e terziarie…”

"Tra i tanti punti all’ordine del giorno . dice il Presidente del Consiglio Pio Siragusa -  anche una richiesta di intervento da parte dell’Amministrazione locale, sollecitata dalle Sigle Sindacali CGIL-FLAI, CISL-FAI, UILA, al Governo Regionale per il riordino del settore forestale. Le suddette OO.SS. hanno indetto una giornata di mobilitazione, il 5 aprile p.v.,  per spingere il Governo Regionale ad aprire un tavolo di trattativa che porti alla riforma del settore forestale. Il Consiglio Comunale, non può che sostenere le lotte di questi lavoratori, sostiene Siragusa, tra i quali si contano tanti nostri concittadini".

Nessun commento: