giovedì 21 febbraio 2019

Corleone, lunedì 25 febbraio seduta del consiglio comunale


E’ stato convocato per il prossimo lunedì 25 febbraio alle ore 17:00, presso la Sala “B.Verro” del Palazzo di Città, il prossimo Consiglio Comunale in sessione ordinaria con il seguente O.d.G.:
1.    Lettura ed approvazione verbali precedenti.
2.    Comunicazioni.
3.  O.d.g. da trattare a porte chiuse ai sensi dell’art. 32 c.2 del Regolamento del Consiglio Comunale.
4.    Interrogazione: “Interrogazione sugli impianti pubblicitari” (Gruppo Misto)
5.    Mozione ai sensi dell’art. 26 c.5 del Regolamento interno per il funzionamento del Consiglio Comunale: “Rimodulazione percorso trasporto pubblico locale”.(II Commissione Consiliare).
6.    Mozione: “Fruizione da parte dei cittadini dello spiazzo Largo Badami antistante la Scuola Media Statale facente parte dell’Istituto Comprensivo G.Vasi”. (Consigliere Gelardi).
7.    Mozione: “Plastic-Free. Richiesta di emissione di un provvedimento amministrativo atto alla minimizzazione dei rifiuti, del volantinaggio, l’incremento della raccolta differenziata e la riduzione dell’impatto ambientale. Divieto di commercializzazione degli shoppers (sacchi asporto merci) in polietilene, dei contenitori e delle stoviglie monouso non biodegradabili. (Gruppo Misto)
8.    Ordine del Giorno: Problematica lavoratori A.S.U. del Comune di Corleone.
9.    Richiesta convocazione straordinaria e urgente di una seduta di Consiglio Comunale, in Piazza Falcone e Borsellino, sulla situazione della SP4. (Gruppo Misto).
10. Proposta di deliberazione avente ad oggetto: “Approvazione Regolamento di disciplina del funzionamento delle Consulte Comunali”.
11. Proposta di deliberazione avente ad oggetto: “Ricorso alla Cassa Depositi e Prestiti per la contrazione di un’anticipazione di liquidità per il pagamento dei debiti di cui all’art. 1, commi da 849 a 857 legge 30 dicembre 2018, n.145 (legge di bilancio 2019)”.
12.  Modifica ai sensi dell’art. 26 c.5 del Regolamento interno per il funzionamento del Consiglio Comunale del “Regolamento Comunale concernente la prestazione di servizi per la disciplina e la sicurezza della circolazione stradale resi dal Corpo di Polizia Municipale per lo svolgimento di attività e iniziative di carattere privato soggette al pagamento del relativo costo”. (I Commissione Consiliare).
Molti i punti all’ordine del giorno e di grande interesse per la cittadinanza. 

Il Presidente del Consiglio sottolinea in particolare l’importanza della Mozione, presentata dalla II Commissione Consiliare, riguardante la rimodulazione del percorso trasporto pubblico locale. Si chiede che lo stesso venga adattato alle nuove esigenze della cittadinanza, tenendo conto della chiusura di alcune strade, interessate dalle frane causate dall’alluvione del 2 e 3 novembre scorso e, delle diverse richieste formulate da cittadini che vivono in zone periferiche, quali c/da Montagna dei Cavalli, c/da San Marco, Via Santa Lucia, ecc.
All’Ordine del giorno anche una richiesta di intervento da parte dell’Amministrazione locale al Governo Regionale per la problematica dei lavoratori A.S.U. che, dopo più di un ventennio di precariato, non riescono ancora a ricevere risposte concrete e normative appropriate per la loro stabilizzazione. Il Comune di Corleone utilizza ben 61 unità A.S.U., molti dei quali svolgono attività essenziali per la collettività e che costituiscono una risorsa non indifferente per l’Ente.
Si prenderà inoltre, in considerazione la possibilità di convocare una seduta straordinaria del Consiglio Comunale in pubblica piazza, per affrontare insieme alla cittadinanza, l’annoso problema della Strada Provinciale “SP4” il cui dissesto costituisce, ormai da anni, un grande handicap per il nostro territorio e che questa Amministrazione ha cercato di affrontare con la Città Metropolitana sin dai primi giorni del suo insediamento.
Altro tema importante è il ricorso alla Cassa Depositi e Prestiti per la contrazione di un’anticipazione di liquidità che permetterà di saldare alcuni debiti contratti dall’Ente, evitando ricorsi e decreti ingiuntivi da parte dei creditori, che nel tempo fanno lievitare gli esborsi di spesa per le casse comunali.
Inoltre, si proporrà la modifica all’attuale regolamento concernente la prestazione di servizi per la disciplina e la sicurezza della circolazione stradale resi dal Corpo di Polizia Municipale, che attualmente costituisce un limite all’organizzazione di molti eventi da parte delle Associazioni culturali, sportive e religiose del territorio.

Nessun commento: