giovedì 27 settembre 2018

Asp di Palermo: + 63% le vaccinazioni da morbillo


I due decessi segnalati dall'Istituto Superiore di Sanità si riferiscono a persone gravemente a rischio
PALERMO 27 SETTEMBRE 2018 – Due persone, entrambe non vaccinate, gravemente a rischio di cui una affetta da Aids in terapia con farmaci antiretrovirali. Sono i due soggetti adulti morti per morbillo in Sicilia nel primo semestre dell'anno, segnalate dall'ultimo bollettino sulla malattia dell'Istituto Superiore di Sanità. Una della provincia di Agrigento e l'altra della provincia di Caltanissetta, erano state trasferite e ricoverate già in condizioni critiche in ospedali palermitani e, poi decedute, per complicanze da morbillo.L'Asp di Palermo segnala che nel 2018 la copertura vaccinale nel capoluogo dal morbillo è superiore al 90%.Nel 2017 sono state complessivamente 480 mila le vaccinazioni effettuate dall'Asp di Palermo: l’aumento delle vaccinazioni obbligatorie è stato del 33,80%, ma ancora più significativo è stato l’aumento delle vaccinazioni per morbillo, rosolia, parotite e varicella: dalle 26.622 vaccinazioni del 2016 si è passati alle 43.432 del 2017(+ 63,10%), mentre l'aumento dei “richiami” di difterite, tetano, polio e pertosse è stato del 40,10% (da 26.154 del 2016 a 36.639 del 2017). Significativo anche il dato degli inadempienti recuperati: 9.549 per morbillo, rosolia, parotite e varicella e 770 per l'esavalente. I dati del 2018 fanno segnare un ulteriore incremento. (nr)


Nessun commento: