giovedì 28 giugno 2018

Un successo Asp in piazza a Ventimiglia di Sicilia

Asp in Piazza a Ventimiglia di Sicilia

Registrato il numero record di 1.050 prestazioni. Martedì ultima tappa a Giuliana
VENTIMIGLIA DI SICILIA 28 GIUGNO 2018 – Il numero record di 1.050 prestazioni in 7 ore di lavoro. La risposta di Ventimiglia di Sicilia è stata sorprendente andando al di là di ogni più rosea previsione. Un flusso continuo di persone si è riversato nel villaggio della Salute di Asp in Piazza, allestito all’interno dell’anfiteatro comunale: presi d’assalto tutti gli ambulatori da quello per lo screening del tumore alla tiroide a quello per la prevenzione del melanoma e del cervicocarcinoma. Numeri a tre cifre anche per il camper della prevenzione dei comportamenti a rischio legati a disturbi da dipendenze patologiche: sono state 216 le prestazioni complessive (tra cui 200 esami per Hiv, epatite e sifilide).

Presenti questa mattina ad “Asp in Piazza” a Ventimiglia di Sicilia – oltre al Commissario dell’Azienda sanitaria, Antonio Candela, ed al Sindaco, Antonio Rini - anche il Direttore generale alla pianificazione strategica dell’Assessorato alla salute, Mario La Rocca, ed il deputato regionale, Alessandro Aricò. “L’amministrazione ha registrato con immenso piacere il successo di Asp in piazza a Ventimiglia ed il boom di prestazioni sanitarie effettuate – ha sottolineato il Sindaco, Antonio Rini – è un record raggiunto grazie alla sinergia tra istituzioni e mondo del volontariato che hanno garantito un’organizzazione impeccabile. Importante è stata la partecipazione dell’On. Alessandro Aricó e del Direttore Generale alla Pianificazione strategica Mario La Rocca, segno dell’attenzione che le Istituzioni danno a tutto il territorio”.
Il Commissario dell’Asp, Antonio Candela, si è impegnato a tornare a Ventimiglia per “soddisfare” la richiesta di tutti coloro i quali non hanno potuto effettuare esami per l’enorme afflusso di gente. “Organizzeremo una giornata di prevenzione dedicata a tutte quelle persone che, inserite nelle liste, non hanno avuto la possibilità di effettuare visite o esami – ha assicurato Candela – siamo pienamente soddisfatti della risposta di una comunità che ha dimostrato di apprezzare l’iniziativa sfruttando l’opportunità di avere a due passi da casa gli ambulatori della prevenzione. Ringraziamo l’On. Alessandro Aricò ed il Direttore generale, Mario La Rocca, per la loro presenza e per l’attenzione dimostrata verso una iniziativa che, in cinque anni, ha consentito di diagnosticare nelle piazze di Palermo e provincia 122 tumori in una fase asintomatica”.
Come detto, sono state 1.050 le prestazioni effettuate dai medici dell'Asp: sono state 53 le mammografie, 51 i sof test distribuiti (nell'ambito dello screening del tumore al colon-retto), 85 le prestazioni dell’ambulatorio per lo screening del cervicocarcinoma, 131 le prestazioni dell'ambulatorio dello screening del tumore alla tiroide e 117 quelle dello screening del melanoma, mentre 270 le prestazioni dell'ambulatorio dello screening del diabete, 44 quelle dell’ambulatorio per lo screening delle malattie croniche non trasmissibili e 85 le vaccinazioni.
Martedì prossimo 3 luglio, si concluderà a Giuliana il primo ciclo del 2018 di Asp in Piazza, iniziativa realizzata in collaborazione con le amministrazioni comunali e con le Associazioni di volontariato “Diabetici e celiaci Danilo Dolci”, LILT, "Insieme per...” e "Serena a Palermo". (nr)

Nessun commento: