martedì 3 aprile 2018

Beni confiscati: iniziativa Cgil nazionale e Filcams il 5 aprile a Roma


“Ripartiamo. Il terziario riparte dalla legalità. Il recupero e il rilancio dei beni sequestrati”, Tempio di Adriano, Piazza di Pietra, ore 10
Roma, 3 aprile - Si terrà a Roma giovedì prossimo, 5 aprile, l’iniziativa organizzata da Cgil nazionale e Filcams Cgil “Ripartiamo. Il terziario riparte dalla legalità. Il recupero e il rilancio dei beni sequestrati”. L’appuntamento è per le ore 10 presso il Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra. Obiettivo del convegno aprire una finestra sul sequestro dei beni e delle aziende del settore Terziario, fortemente esposto alle infiltrazioni delle mafie, e sul loro riutilizzo e rilancio nell’economia reale, in un’ottica difesa dell’occupazione. Maria Grazia Gabrielli, segretario generale della Filcams, aprirà i lavori con la relazione introduttiva. Seguirà un dibattito a cui parteciperanno Guglielmo Muntoni, Presidente delle Misure di Prevenzione del Tribunale di Roma; Paolo Ghezzi, direttore di InfoCamere; Domenico Posca, amministratore giudiziario; Camillo Deberardinis, direttore CFI; e per l’Ente Bilaterale del Turismo del Lazio il presidente Giancarlo Mulas e Guido Lazzarelli.


Alle ore 12 delegati e sindacalisti illustreranno un report sulle esperienze di recupero di beni confiscati, cui seguirà una tavola rotonda moderata da Luca De Zolt della Filcams Cgil nazionale in cui prenderanno la parola Renato Borghi, Confcommercio Roma, Andrea Laguardia, Legacoop Produzione e Servizi, e Tommaso Tarzilli, Federalberghi Roma. Le conclusioni saranno poi affidate al segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra.


Nessun commento: