martedì 21 novembre 2017

Portella, i braccianti, la memoria

Il primo dicembre a Palermo si presenta il docufilm frutto di un appassionato viaggio nella memoria: abbiamo attraversato la Sicilia per incontrare ed intervistare i familiari dei sindacalisti uccisi dalla mafia negli "anni terribili" 1944-48. Così abbiamo compiuto un ulteriore passo in avanti rispetto alla ricerca già confluita nel libro "Una strage ignorata". Una bella esperienza professionale ed umana che ci ha consentito di conoscere persone forti e coraggiose, giovani ed anziani capaci di resistere alla marea dell'oblio per chiedere verità, giustizia e dignità a lungo negate alle loro famiglie e alle rispettive comunità.
A tutti loro vorrei dedicare questo momento e il prodotto che si presenterà: è un opera pazientemente costruita da Fabrizio De Pascale, che ha da subito creduto nella proposta mia e di Dino Paternostro mettendoci tutta la sua passione e offrendo supporto, risorse e strumenti. Un lavoro corale e di squadra dove fondamentale è stato anche il lavoro tecnico di Antonio Curti e Massimiliano Caracappa, i quali si sono confermati gli ottimi professionisti che tutti noi ben conosciamo! (Pierluigi Basile)
A Palermo, il 1° dicembre 2017, il video sarà presentato agli studenti dell'Istituto Superiore Majorana (Via G. Astorino 56).

Nessun commento: