giovedì 9 novembre 2017

Assemblea Regionale Siciliana: quanti impresentabili!

Ecco un bel campionario dei candidati (alcuni eletti) all'Assemblea Regionale Siciliana:
1) Antonello Rizza, 22 capi d'imputazione in 4 processi.
2) Giambattista Coltraro, rinviato a giudizio per falso.
3) Marianna Caronia, indagata per corruzione.
4)Santi Formica, condannato per danno erariale.
5) Cateno De Luca, indagato per il "sacco di Fiumedinisi", chiesti 5 anni.
6) Giuseppe Gennuso, indagato per truffa aggravata.
7) Giuseppe Clemente, condannato 1° grado per corruzione elettorale.
8)Giuseppe Federico, rinviato a giudizio per falsa testimonianza.
9) Pippo Sorbello, a processo per voto di scambio.
10) Francesco Salone, indagato per truffa.
11) Gaetano Cani, rinviato a giudizio per estorsione.
12) Luigi Genovese, figlio di Francantonio, condannato in 1° grado a 11 anni nell'ambito dell'inchiesta sulla formazione professionale.
13) Roberto Corona, condannato in 1° grado a 3 anni per fideiussioni facili.
14) Santino Catalano, ha patteggiano la pena per falso e abuso d'ufficio.
15) Giusy Savarino, suo padre fu condannato per tentato abuso d'ufficio e voto di scambio. Recentemente è arrivata la condanna della Corte dei Conti.
16) Riccardo Pellegrino, fratello di Gaetano, arrestato nel 2014, ritenuto vicino al Clan dei Carcagnusi.
17) Mario Caputo, fratello di Salvino, deputato decaduto. dell'ARS. L'ex parlamentare cercò di far cancellare multe a esponenti politici ed ecclesiastici.
18) Ernesto Calogero ex consigliere provinciale è stato arrestato nel 2009 nell'ambito dell'operazione Atena, inchiesta sulla compravendita di diplomi scoppiata a Gela, e condannato nel febbraio 2017 in primo grado a quattro anni.

Nessun commento: