sabato 28 ottobre 2017

Corleone, nuovi regolamenti per garantire il rispetto dei principi di buona amministrazione

La Commissione Straordinaria nella giornata di ieri, nell’ottica di dotare l’Ente degli strumenti  regolamentari per garantire il rispetto dei principi di buona amministrazione nonché dei principi di economicità di gestione, di efficienza e di razionalizzazione livelli di efficienza ed economicità nell’agire amministrativo, ha deliberato con i poteri del Consiglio Comunale i seguenti Regolamenti Comunali:
·    Con delibera n. 42 del 26 ottobre 2017 è stato approvato il Regolamento per la gestione dei beni immobili del patrimonio comunale. Sono state fissati i criteri per l’utilizzo del “bene comune” per finalità istituzionali, per finalità economiche e sociali delineando altresì le procedure per l’affidamento in uso dei beni a terzi;
·    Con delibera n. 43 è stato approvato il Regolamento comunale per la disciplina del  servizio di noleggio autoveicoli con conducente emanato in linea con le intervenute  previsioni normative della Regione Siciliana.

·         Con delibera n. 44 è stato approvato il Regolamento dell’accesso civico e dell’accesso agli atti in osservanza del decreto legislativo n. 33/2013 modificato con il decreto legislativo n. 97/2016 (Decreto Trasparenza) ed in applicazione delle Linee guida ANAC e della deliberazione 28 novembre 2016.
Nella stessa giornata, la Commissione Straordinaria ha proceduto, con delibera n. 39, alla nomina della Commissione istituita ai sensi della Legge 29 aprile 1975 n. 178 e successive modifiche  composta dai designati del Dipartimento Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, della Soprintendenza Beni Culturali e del Genio Civile di Palermo e dal rappresentanze delle sigle sindacali.
Infine, la Commissione Straordinaria ha approvato lo schema dell’accordo transattivo per la definizione del contenzioso promosso nei confronti dell’Ente da parte della Società Alto Belice Ambiente s.p.a. in liquidazione ATO PA2, ridefinendo i contenuti della precedente transazione che vincolava il Comune al pagamento della somma di € 1.791.468,53 ed assumendo l’impegno per un definitivo bonario componimento del giudizio con il pagamento della somma di € 716.000,00.
LA COMMISSIONE STRAORDINARIA

(Termini – Mallemi – Cacciola)

Nessun commento: