martedì 17 ottobre 2017

Corleone, un progetto per promuovere un turismo culturale, ambientale e religioso

Corleone, il campanile della chiesa del SS. Salvatore
La Commissione Straordinaria con deliberazione assunta con i poteri della Giunta Municipale, nella giornata di ieri 16 ottobre 2017, ha approvato la proposta progettuale incentrata sugli itinerari turistici e denominata “Promuovo il mio territorio” presentata a valere sul PSR Sicilia 2014/2020 - Misura 7 -sottomisura 7.5 - “sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala”. 

Il progetto, già inserito nel piano triennale delle OO.PP. e rientrante anche nel piano di priorità degli interventi della Commissione, qualora approvato comporterà interventi per un totale di 200.000,00 euro e consentirà di incentivare il turismo nel territorio corleonese.
Si è inteso promuovere un’azione di marketing che consenta di valorizzare il bello che il territorio esprime, nel quadro di una migliore utilizzazione anche economica delle specificità corleonesi,  in un ottica però di discontinuità rispetto alla percepita attrazione per gli aspetti retrivi e negativi legati al fenomeno mafioso.
L’idea progettuale è quella di creare un percorso che in connessione con quelli esistenti miri ad incentivare da una parte il ‘turismo culturale’ focalizzato sulla storia, la cultura e l’identità del territorio, permettendo una partecipazione attiva agli usi e costumi della popolazione locale, e dall’altra parte il ‘turismo ambientale ed ecologico’, spinto dall’interesse verso i beni ambientali che caratterizzano molte aree del territorio corleonese, nel tentativo di incoraggiare i visitatori a soffermarsi più a lungo a vantaggio delle attività produttive del territorio.  
Si è rilevato, infatti, che - a fronte di un sensibile incremento turistico - la   risposta della città in termini di servizi  e di incentivi a protrarre i tempi di permanenza dei visitatori rimane insufficiente. Nella proposta  sono stati individuati  itinerari specifici legati a percorsi caratterizzati come: Percorso Naturalistico, Percorso della Legalità, Percorso Architettonico e Percorso sacro, tutti interessati da interventi che ne migliorino la fruibilità anche con la previsione di sistemi innovativi informatici e multimediali che potenzino l’accessibilità informativa e divulgativa.

      La Commissione Straordinaria(G. Termini – R. Mallemi – M. Cacciola)

Nessun commento: