venerdì 1 settembre 2017

Baucina, inaugurata una villa confiscata alla mafia e dedicata a Pio La Torre

Un momento della cerimonia di inaugurazione
Si è inaugurato ieri giovedì 31 agosto a Baucina, Comune dell'area Metropolitana di Palermo, il Centro Pio La Torre, una villa confiscata alla mafia e assegnata al Comune per finalità sociali rivolte alla società civile, al territorio e in particolare ai giovani. Il bene sito in Contrada Acquasanta ospita i busti di Nicolò Azoti e di Pio La Torre, uccisi dalla mafia e dei quali ricorre rispettivamente il 70° e il 35° anniversario della morte. Alla manifestazione, promossa dal Sindaco di Baucina, Ciro Coniglio, era presente tra gli altri  il Sindaco della Città Metropolitana di Palermo Leoluca Orlando.

Leoluca Orlando Sindaco della Città Metropolitana di Palermo: « Questo è un momento di vita e di gioia autentiche, perché questa struttura è utile per costruire socializzazione che è alternativa all'attività mafiosa».
Ciro Coniglio  Sindaco di Baucina: «L’avvenimento rappresenta il riscatto di una comunità collinare che grazie alla legge Rognoni-La Torre consente di restituire alla società civile quello che la mafia aveva sottratto con il delitto e la prepotenza. Cresce così la speranza per una Sicilia libera dalla mafia e da ogni forma di illegalità».

Nessun commento: