venerdì 25 agosto 2017

L'appello dei segretari provinciali del Pd siciliano: "Cari Compagni, non sfasciamo tutto!"

Cari compagni,
Vi rivolgiamo quest'appello nella speranza che ci possano ancora essere le condizioni per evitare di consegnare la nostra terra  alla destra populista o peggio ancora all’approssimazione a 5 Stelle. In queste settimane lo scontro ha travalicato ogni argine e rischia di provocare rotture dannose nei rapporti tra le diverse formazioni politiche del centrosinistra ed è per questo riteniamo indispensabile fare prevalere le ragioni della responsabilità e dell’unità. Non si costruisce il cambiamento in SICILIA senza la Sinistra o contro la Sinistra, contro i moderati o senza i moderati, senza il Pd o contro il Pd. Serve un approccio ideale e non ideologico: pensiamo che in un momento così difficile e complesso sia necessario ritrovare quell’unità aperta e larga del centrosinistra che può ridare fiducia ai siciliani.
L’obiettivo comune alle forze progressiste e moderate non può che avere la prospettiva del superamento delle attuali divisioni, dei distinguo. Gli smarcamenti di prossimità, servono soltanto a consegnare la Sicilia al centrodestra, si, proprio quel centrodestra che tanti disastri ha compiuto in Sicilia e in Italia. O peggio alla pericolosissima incompetenza delle forze populiste. Cercheremo fino all’ultimo l'unità delle forze di sinistra, moderate, progressiste, democratiche, ambientaliste e civiche. Scriviamo assieme un patto di Governo per la Sicilia, confrontiamoci sulle cose da fare, e non sulle alchimie da campagna elettorale, che solo gli addetti ai lavori capirebbero.

Cari compagni, con tanti di voi abbiamo condiviso percorsi e battaglie. Gioito per vittorie e sofferto per le sconfitte. Siamo abituati alle grandi battaglie politiche ma anche a far prevalere le ragioni dell'unità su quelle della divisione. Abbiamo bisogno di un campo dell'alternativa, di una coalizione larga e competitiva che ci consenta di vincere e di assicurare un buon governo alla Sicilia ed i siciliani.
I segretari provinciali del Partito Democratico della Sicilia


Nessun commento: