mercoledì 19 luglio 2017

Facciamo in modo che le loro idee camminino sulle nostre gambe!

Cgil, uno striscione con le immagini di Falcone e Borsellino, e i nomi dei poliziotti delle scorte, appeso ai balconi della sede di via Meli e nelle altre dieci sedi delle Camere del Lavoro di Palermo e provincia, per i 25 anni dalle due stragi
 Palermo 19 luglio 2017 – Uno striscione con l'immagine di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, nel ricordo del venticinquennale delle stragi di mafia, 1992-2017, da oggi, anniversario della strage di via D'Amelio, è stato esposto ai balconi della Cgil di Palermo e delle altre dieci sedi delle Camere del Lavoro di Palermo e provincia, Brancaccio e Zen, e Bagheria, Termini Imerese, Cefalù, Corleone, Partinico, Petralia Sottana, Carini, Misilmeri. Nell'immagine, che riporta la frase “Le loro idee camminano sulle nostre gambe”, la Cgil Palermo ricorda il sacrificio di chi ha perso la vita nella lotta alla mafia e dedica lo striscione ai tre magistrati Paolo Borsellino, Giovanni Falcone e Francesca Morvillo e agli otto poliziotti delle due scorte, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Fabio Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro Vito Schifani e Claudio Traina.
“Noi oggi – dichiara il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo - continuiamo sul solco di quei valori di giustizia sociale, democrazia e legalità per i quali sono morti Falcone, Borsellino, Francesca Morvillo e i poliziotti delle loro scorte. E lo facciamo con le battaglie per il lavoro e per l'affermazione dei diritti che che hanno avuto origine lontane, da quel movimento dei lavoratori che nella nostra terra ha pagato con le sue lotte per l'emancipazione degli uomini e delle donne un tributo di sangue altissimo”.


Nessun commento: