martedì 18 luglio 2017

Corleone, riunione dei sindaci del consorzio "Sviluppo e Legalità" nell'immobile confiscato al boss Lo Bue

I sindaci del Consorzio "Sviluppo e Legalità" davanti all'immobile
confiscato al boss mafioso di Corleone Rosario Lo Bue
Nel pomeriggio di venerdì 14 luglio, la Commissione Straordinaria del comune di Corleone ha partecipato alla prima riunione dei nuovi Sindaci nell’Assemblea dei Soci del Consorzio "Sviluppo e Legalità", unitamente ai Sindaci dei Comuni di Camporeale, Corleone, Monreale, Piana degli Albanesi, Roccamena, San Cipirello e San Giuseppe Jato. Era presente anche il Direttore del Consorzio, avv. Lucio Guarino. Significativamente, la riunione, si è svolta presso l’immobile confiscato al boss mafioso Rosario Lo Bue, di cui recentemente il Comune di Corleone è entrato in possesso. Il bene confiscato sarà utilizzato in parte come sede del Consorzio stesso e in parte come uffici comunali. 

Nessun commento: