mercoledì 19 luglio 2017

19 luglio 1992 - 19 luglio 2017: ricordiamo la strage di via D'Amelio con questa sconvolgente intervista di Fiammetta Borsellino

CI SEMBRA QUESTO OGGI IL MODO MIGLIORE, PIU' SERIO, PIU' CORRETTO DI RICORDARE PAOLO BORSELLINO, AGOSTINO CATALANO, CLAUDIO TRAINA, VINCENZO LI MULI, WALTER COSINA, EMANUELA LOI. IL RESTO SUONEREBBE RETORICO... (dp)
A 25 anni dal 19 luglio 1992, Fiammetta Borsellino, la figlia minore del magistrato Paolo Borsellino, parla in esclusiva ai microfoni di Fanpage.it in un'intervista a Sandro Ruotolo e ripercorre i 'buchi neri' e le 'lacune' delle indagini dei processi sulla strage di via D'Amelio. I depistaggi, le tante domande che non hanno ancora avuto risposta, il mistero dell'agenda rossa, i falsi pentiti che hanno inquinato la ricerca della verità: "Vogliamo la verità, non una qualsiasi verità. Forse i collaboratori dovrebbero emergere da altri ambiti".

Nessun commento: