giovedì 11 maggio 2017

RINVIO A GIUDIZIO DI LIARDA, CGIL PALERMO: “FIDUCIOSI CHE IL LAVORO DEI MAGISTRATI POTRA' CHIARIRE I FATTI”

Mario Ridulfo, segretario Cgil Palermo
Palermo 11 maggio 2017 - “Siamo fiduciosi che la vicenda che coinvolge Vincenzo Liarda possa chiarirsi al più presto e ci rimettiamo al lavoro della magistratura, che saprà definire i contorni di questa vicenda”. Lo dichiara Mario Ridulfo, componente della segreteria della Cgil di Palermo, a proposito del rinvio a giudizio del sindacalista di Polizzi Generosa Vincenzo Liarda, presidente del consorzio Sviluppo e legalità delle Madonie, da parte della Procura di Termini Imerese. “Liarda – aggiunge Ridulfo - ha avuto la sensibilità di auto sospendersi dalla Cgil subito. Resta comunque il fatto che quella per restituire il feudo di Verbumcaudo ai cittadini delle Madonie continua a essere una battaglia importante condotta contro la mafia e per la liberazione della terra, che ha visto protagonisti, con l'apporto di Liarda, la Cgil nelle sue articolazioni, i sindaci dei comuni e i cittadini del comprensorio madonita”. 


Nessun commento: