Barra video

Loading...

giovedì 30 marzo 2017

Premiati a Roma al concorso “Legalità e cultura dell’etica 2016- 2017” alcuni alunni della scuola media di Corleone

La delegazione della scuola media G. Vasi a Roma
La Scuola Secondaria di I grado “G. Vasi” di Corleone ha partecipato al concorso “Legalità e cultura dell’etica 2016- 2017” dal tema “La corruzione ci ruba il futuro. Un freno per lo sviluppo, un danno per tutti”. Si tratta di un progetto interdistrettuale organizzato dal Club Rotary, a cui hanno partecipato gli studenti delle Scuole secondarie di I e II grado e delle Università di tutta Italia. Per la sezione video si è classificata al secondo posto l’alunna Federica Grizzaffi della classe II E, mentre al terzo posto si sono classificati gli alunni Di Palermo Giovanni, Grizzaffi Davide, Cimò Vincenzo, Mulè Roberto e Gristina Biagia della classe II B.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma, il 24 Marzo 2017 nella sede del Comando Generale della Guardia di Finanza, alla presenza del Presidente del Rotary Corleone Franca Failla, del Dirigente Scolastico Vincenzo Di Salvo, dei docenti Lea Lanza e Maria Lucia Oliveri e di alcuni familiari degli studenti. Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti, tra gli altri, il già magistrato Antonio Di Pietro, e Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi. Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, ha inviato un contributo video. Gli studenti hanno ricevuto un tablet, il libro dello scrittore e giornalista Oliviero Beha (Caro nipote ti parlo di corruzione) e un attestato di partecipazione. È stata una giornante importante per gli alunni, per la Scuola Secondaria di I grado “G. Vasi” e per Corleone, una città che vuole cambiare pagina e far conoscere al mondo i veri valori di una realtà “pulita” e di legalità (non solo a parole). 

Lea Lanza - Maria Lucia Oliveri

Nessun commento: