Barra video

Loading...

domenica 26 marzo 2017

LA CGIL E IL COMUNE DI VENTIMIGLIA HANNO RICORDATO GIUSEPPE PUNTARELLO!

L'inaugurazione della sede Cgil intitolata
a Giuseppe Puntarello
Sabato 25 marzo, per la prima volta, a Ventimiglia di Sicilia abbiamo ricordato Giuseppe Puntarello, segretario della Camera del lavoro, assassinato dalla mafia il 4 dicembre 1945. Ad organizzare l'iniziativa la Cgil (erano presenti Dino Paternostro, responsabile dipartimento legalità, Mario Ridulfo, della segreteria provinciale, e Tonino Russo, segretario generale della Flai di Palermo) e l'Amministrazione comunale di Ventimiglia di Sicilia (erano presenti il sindaco Antonio Rini, il vicesindaco Gino Anzalone e diversi consiglieri ed assessori). Erano presenti i nipoti di Puntarello, tra cui Giuseppe Rizzo, che è intervenuto, Antonella Azoti, figlia di Nicolò, assassinato dalla mafia a Baucina il 21 dicembre 1946, e Placido Rizzotto Jr., nipote di Placido Rizzotto, assassinato dalla mafia a Corleone il 10 marzo 1948. Hanno partecipato tanti cittadini, il parroco, il comandante della stazione dei carabinieri, i rappresentanti della Cisl e della Uil.
GUARDA IL VIDEO

Nessun commento: