sabato 4 febbraio 2017

Chiusa Sclafani. la consigliera Pirrone propone di intitolare la biblioteca al medico Di Giorgio

Il dott. Giuseppe Di Giorgio
La consigliera comunale Giuseppa Pirrone ha proposto di intitolare la biblioteca del comune di Chiusa Sclafani al Dott. Giuseppe Di Giorgio, illustre medico e letterato chiusese. La proposta della consigliera Pirrone nasce dalla voglia di ricordare un cittadino che ha contribuito alla vita culturale e sociale della comunità chiusese tramandando storia, cultura e aneddoti legati alla sua esperienza di medico e cittadino. Giuseppa Pirrone dichiara: “Ricordare il dott. Giuseppe Di Giorgio è, per me che l’ho conosciuto, un onore.  Ritengo che la biblioteca sia uno dei luoghi in cui si custodisce la cultura e la proposta di intitolare la biblioteca al Dott. Giuseppe Di Giorgio è un modo per far conoscere alle nuove generazioni la figura di questo illustre personaggio.” L’iter burocratico è stato condotto dalla proponente con la collaborazione di tutti i consiglieri comunali e della giunta che hanno ritenuto la proposta piena di significato e doverosa verso una personalità che ha dato lustro al comune di Chiusa Sclafani.

Chi è stato il Dott. Giuseppe Di Giorgio? Giuseppe Di Giorgio è stato un medico condotto che ha esercitato la sua professione con dedizione e umiltà. In suo celebre libro, diede di se stesso la seguente definizione: “ Sono uno di quei medici che vorrebbero lavorare fino all’ultimo giorno della sua vita, e mi piacerebbe che in quel giorno qualche mio paziente, venendomi a trovare, potesse dire: <<È stato un buon medico.>>” (da “Memorie di un medico di campagna”).


1 commento:

Salvatore Mirabile ha detto...

Condivido la proposta e ringrazio la Consigliera Pirrone per aver messo in moto la macchina burocratica affinché a Biblioteca di Chiusa Sclafani venga intestata al Dr. Giuseppe Di Giorgio, un medico condotto che ho conosciuto sin da quando venni al mondo e che fu il nostro medico di fiducia. Un grande studioso di medicina, un grande appassionato della storia del territorio di Chiusa Sclafani, un uomo che dedicò la sua vita alla cultura. Ricordo perfettamente le sue conferenze tenute all'Azione Cattolica locale, affrontando temi che fino ad allora erano dei veri tabù e mi riferisco ai ai temi riguardanti il sesso, i rapporti sessuali e la pillola anticoncezionale. Un grande uomo, un grande scrittore ma, soprattutto, un bravo medico.
Totò Mirabile da Marsala.