giovedì 19 gennaio 2017

All'Istituto “don Michele Arena” di Sciacca per ricordare Accursio Miraglia nel 70.mo del suo sacrificio

Un momento dell'incontro
Il secondo appuntamento con il progetto Miraglia al "Don Michele Arena" (aula Falcone Borsellino del plesso Miraglia) ė avvenuto con il giornalista Dino Paternostro, responsabile del dipartimento legalità della Cgil di Palermo, con Franco Colletti, segretario generale della Flai Cgil di Agrigento e, ovviamente, con Nicolò Miraglia, presidente dell’omonima fondazione e figlio di Accursio. Gli alunni hanno potuto conoscere una storia non scritta ma certamente molto coinvolgente dal punto di vista socio-culturale e importante per la formazione alla legalità, assolutamente necessaria per le nuove generazioni. 

Il secondo appuntamento degli alunni del "don Michele Arena" con il progetto Miraglia (LEGGI IL BANDO) ė stato ideato e organizzato dalla prof.ssa Antonella Montalbano, unitamente alla creazione del bando del concorso nazionale che si incentra su tre figure: il magistrato Giacomelli, beato don Pino Puglisi e Accursio Miraglia In occasione del 70.mo dell'evento.  Dopo l'incontro con il figlio del magistrato Giacomelli (don Giuseppe) dello scorso 12 dicembre, oggi 19 gennaio ė toccato al giornalista Dino Paternostro, direttore di Città Nuove e responsabile legalità della Cgil, volontario di Libera, l’associazione creata da don Luigi Ciotti, ed ex segretario della Camera del lavoro di Corleone.  GUARDA IL VIDEO

Paternostro ha offerto un excursus molto interessante sul periodo storico del secondo dopo guerra e del suo rapporto con i sindacalisti uccisi dalla mafia agraria. Sintesi perfetta per aiutare gli alunni a comprenderne le cause e le motivazioni. Altro intervento importante di Franco Colletti, segretario provinciale della Flai Cgil, che ha presentato una breve storia delle attività sindacali e del loro apporto alla costruzione di una giustizia sociale, presentando anche i limiti e le difficoltå odierne. Ricordiamo che la Flai Cgil offrirà i premi agli alunni meritevoli con i loro elaborati partecipanti al concorso. Nico Miraglia ha parlato della figura dei sindacalisti e del lavoro fatto da questi uomini appassionati delle condizioni sociali di allora, rispondendo a diverse domande fatte dai nostri alunni. Infine la nostra Dirigente Gabriella Bruccoleri ha presentato ottime riflessioni sul significato di legalità a partire dalle piccole azioni da compiere ogni giorno e sulla necessità di educare le nuove generazioni con esempi genitoriali e alleanze con istituzioni che diano forti e robuste motivazioni al compimento del dovere. 

Nessun commento: