sabato 17 dicembre 2016

Terzo appuntamento con Palermo Street Food Fest

Domani giornata conclusiva con la premiazione del miglior street food. Procede con successo il Palermo Street Food Fest. 
Un colpo d'occhio su via Roma piena di cittadini e turisti che passeggiano tra gli stand gastronomici con street food dal mondo, mentre a piazza Sant'Anna continuano ad attrarre l'interesse della gente i cooking show con chef stellati, gli itinerari culturali alla scoperta di Palermo e del cibo di strada, spettacoli e momenti solidali. Tante le delizie da gustare agli stand, dai classici regionali alle ricette rivisitate della tradizione gastronomica fino ad arrivare alle novità proposte dai produttori esteri. Tutti piatti unici e molto apprezzati, ma solo uno sarà premiato come miglior street food. A decretare il vincitore saranno proprio i visitatori del villaggio che potranno esprimere la loro preferenza nella sezione “vota & vinci” del sito palermostreetfoodfest.it Chi vota potrà partecipare al concorso a premi. In palio un tablet, un soggiorno o un percorso benessere. Tempo fino a domani per votare con il ticket di degustazione.

L’afflusso al villaggio registrato ieri ha confermato il successo della prima giornata. Ad attirare i visitatori soprattutto i grandi classici e le novità. AdMeridiem, già reduce del successo di Sherbeth – il festival del gelato artigianale – anima ancora una volta la città con un evento che sta facendo riscoprire il centro storico ai palermitani e che spinge i turisti verso l’arteria commerciale di via Roma.
Grande partecipazione anche ai cooking show, veri e propri spettacoli di cucina in cui chef noti del panorama gastronomico internazionale si cimentano nella preparazione dei loro cavalli di battaglia lasciando il pubblico piacevolmente sorpreso.

E oggi 17 dicembre, il villaggio gastronomico è già attivo. Con Idimed e altre associazioni locali si parlerà di Street food e salute. Alle 12 spazio al protagonista della rassegna: il cibo di strada. Lo chef Carmelo Trentacosti proporrà il suo “Muffuletto palermitano”.
Alle 13,30 Fabrizio Carrera, direttore di Cronache di Gusto, assegnerà un riconoscimento alla migliore arancina al burro di Palermo, iniziativa realizzata nell’ambito del contest #ArancinaDay2016.
“Street Food, dal territorio all’internazionalizzazione”, è il titolo del convegno che si terrà alle 16,30 a Piazza Sant’Anna. A trattare l’argomento i rappresentanti del Comune, della Regione e delle associazioni di categoria partner dell’evento.
La Regione Sicilia e, in particolare l’Assessorato alle Attività Produttive, sarà protagonista di un altro momento di promozione del territorio ma anche di grande solidarietà. L’assessore Mariella Lo Bello donerà un presepe in ceramica di S.Stefano di Camastra realizzato dagli alunni del locale Istituto Comprensivo alla Regione Marche. “E' un modo per essere vicini a quanti in questo Natale non avranno il proprio tetto e le proprie cose, è un gesto di solidarietà che vuole esprimere il grande cuore dei siciliani – afferma Mariella Lo Bello - Ringrazio l'Istituto che ha avuto la sensibilità di realizzare l'opera, di formare gli alunni al concetto di aiuto solidale, ed esprimere contestualmente l'arte e la peculiarità del nostro artigianato donando il prodotto delle nostre abilità creative al popolo colpito dal sisma”.
Ancora due momenti con gli chef stellati. Si alterneranno sul palco Carmelo Floridia con “Trippa e baccalà in vasocottura”, poi Nino Aiello col wine tasting e Dario di Liberto con la sarda a BeccaRiso. Pronti a scatenarci poi con la musica dei Roxy e dei Babil on Suite.

E Domani si chiude la quattro giorni con un’ultima giornata ricchissima di sorprese. Anche domenica si inizia alle 11. Alle 12 il primo cooking show, quello di Marco Baglieri, che proporrà “pane, panelle e gambero rosso di Mazara”. Alle 18 la chef Patrizia di Benedetto con il suo “Perciasacchi sandwich fish burger”, alle 22 si chiude con Filippo La Mantia e il macco di fave con uova sode.
Ancora uno spazio di riflessione con tanti ospiti alle 16,30 per il convegno dedicato a “Identità, cibo, salute e street food” e alle 19,30 con lo spazio dedicato alla scoperta di cibi e tradizioni dal mondo.
Tre spazi musicali attesissimi per la serata finale. Sul palco si alterneranno la Buba’s band, i Tre Terzi e il Chiaramente Trio Band. 
La serata si chiuderà con la premiazione del miglior street food secondo i visitatori del villaggio.


Il Palermo Street Food Fest
Il villaggio gastronomico si snoda lungo via Roma, dalla Stazione Centrale a corso Vittorio Emanuele e a Piazza Sant’Anna. A guidare i visitatori nel percorso, gli studenti del Corso in Scienze e Tecnologie Agrarie dell’Università degli Studi di Palermo. 
A organizzare il festival, voluto dal Comune di Palermo - Assessorato alle Attività Produttive, la società siciliana, AdMeridiem con il patrocinio dell’Università degli studi di Palermo e il corso di Studi in Scienze e Tecnologie Agrarie, Confindustria, Confesercenti, Federalberghi, Confartigianato, CNA, LegaCoop, Casa Artigiani, Libera Terra, ITIMED Associazione Culturale Itinerari del Mediterraneo, IDIMED Istituto per la Promozione e Valorizzazione della Dieta Mediterranea. 
Ogni giorno dalle 16 all’una di notte, notte bianca dei negozi. Gli esercizi commerciali aderenti rimarranno aperti fino a tardi per consentire lo shopping in centro ai visitatori del villaggio. 
Il Festival è anche family friendly e ha pensato ai bimbi con l'area gioco di Baby Planner dove poter far giocare i propri bimbi e farli divertire con i corsi di cucito, disegno e cucina ogni pomeriggio in via Roma.
Tutti i giorni l’evento sarà trasmesso in diretta da Radio Action 101 che ci racconterà curiosità e retroscena del festival gastronomico più atteso dell’anno.
Il ticket avrà un costo di 6,50 euro e darà diritto a tre degustazioni: uno street food salato, un dolce e una bevanda. È possibile acquistare anche ticket per degustazioni singole al costo di 2,5 per street food salato e beverage, 2 euro per street food dolce.
La partecipazione ai cooking show avrà un costo di 15 euro, l’ingresso al baby village prevede un contributo di 3 euro a bambino. L'ingresso alla manifestazione è libero.
Sconti e agevolazioni per chi sceglie di muoversi con i mezzi pubblici Amat e Trenitalia, uno sconto di 1 euro sul prezzo del biglietto. 
Previste anche navette gratuite per raggiungere il villaggio dal parcheggio Basile e per il centro storico.
Altri particolari su www.palermostreetfoodfest.it o sui nostri canali social. Hashtag #StreetFoodFest2016


Nessun commento: