venerdì 11 novembre 2016

Salvuccio Riina vince il ricorso: potrà riabbracciare il padre Totò

Salvuccio Riina durante la trasmissione con Vespa
PADOVA - Ha fatto ricorso e ha vinto: Giuseppe Salvatore Riina, figlio del capo di Cosa Nostra Totò Riina, potrà incontrare il padre malato nel carcere ospedale di Parma. Lo ha stabilito il Tribunale di Sorveglianza in appello, dopo il diniego del giudice sulla base di un rapporto di polizia che dimostrerebbe che Giuseppe è ancora in contatto con i boss di Cosa Nostra, nonostante il suo confino a Padova dopo la condanna. Terzogenito dell'uomo soprannominato 'Il Capo dei capi' e condannato quale mandante delle stragi Falcone e Borsellino, ha già scontato 9 anni di carcere per associazione a delinquere di stampo mafioso, e da anni si trova sottoposto a misura di sicurezza a Padova, che lo obbliga a vivere nella città veneta e a svolgere attività di volontariato. 'Salvuccio' dopo il rigetto dei giudici alla richiesta di incontro con l'anziano padre, sottoposto al regime del 41bis, aveva presentato appello, ed oggi ha ottenuto il via libera del Tribunale di Sorveglianza. Totò Riina e il figlio non si incontrano da 14 anni.
Il Gazzettino.it


Nessun commento: