Barra video

Loading...

martedì 8 novembre 2016

Asp in piazza a Petralia Soprana: effettuate 1.153 prestazioni

Per la prima volta assicurata anche la vaccinazione antinfluenzale. Prossima tappa il 17 novembre a Chiusa Sclafani
PETRALIA SOPRANA 8 NOVEMBRE 2016 - Nemmeno la temperatura rigida ha scoraggiato gli utenti di Petralia Soprana che, questa mattina, sin dall’apertura del “villaggio della prevenzione” hanno preso d’assalto gli ambulatori di Asp in Piazza. La ventesima tappa stagionale della manifestazione organizzata dall’Azienda sanitaria provinciale di Palermo ha fatto registrare un afflusso record. Centinaia le persone che si sono riversate nella centrale Piazza del Popolo per aderire ai programmi di screening dell’Asp. Soltanto i camper per la mammografia e per lo screening del tumore alla tiroide, oltre a quello dei veterinari, hanno stazionato all’esterno, mentre tutti gli altri ambulatori sono stati ospitati nei locali riscaldati di Palazzo Pottino.

            “Con un po’ di enfasi potremmo dire che neanche il freddo ed il maltempo fermano gli screening – ha sottolineato il direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonio Candela – in realtà avevamo organizzato tutto in maniera tale da evitare un rinvio a causa delle avverse condizioni atmosferiche. A Palazzo Pottino sono stati allestiti tutti gli ambulatori che solitamente vengono montati in Piazza, mentre solo per mammografia ed ecografia gli utenti hanno dovuto attendere per qualche minuto il turno all’aperto”.
            Sono state complessivamente 1.153 le prestazioni (tutte gratuite e con accesso diretto) assicurate a Petralia Soprana da medici, infermieri e veterinari dell’Asp di Palermo. Sono state, tra l’altro, 114 le visite oculistiche, 76 quelle di cardiologia, 114 di pneumologia, 44 di dermatologia e 516 quelle relative allo screening del diabete e dei fattori di rischio cardiovascolari, mentre 54 sono state le mammografie e 43 i Sof Test distribuiti (per la ricerca del sangue occulto nelle feci nell’ambito dello screening per la prevenzione del tumore al colon retto.
            “Per la prima volta quest’anno – ha spiegato Candela – abbiamo proposto la vaccinazione antinfluenzale, primo passo di una campagna che ci vedrà coinvolti nel contesto di un grande impegno da parte del DASOE (Dipartimento per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico dell’Assessorato regionale alla salute). Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, le vaccinazioni salvano ogni anno nel mondo 2,5 milioni di persone. Così come fatto a Petralia Soprana, anche nella prossima tappa di Asp in Piazza (giovedì 17 novembre a Chiusa Sclafani, ndr) assicureremo la vaccinazione antinfluenzale”.

            Asp in Piazza a Petralia Soprana è stata organizzata in collaborazione con la locale amministrazione comunale, con l’Associazione “Serena a Palermo”, la LILT, l’AIRC, l’Associazione “Danilo Dolci” e l’Associazione Medici sportivi.  NR

Nessun commento: