mercoledì 14 settembre 2016

Convegno nazionale della Cgil a Palermo: Europa, Sud, Meditteraneo, politiche europee per lo viluppo dell'area euromediterranea"

Lunedì 19 settembre, la Cgil nazionale organizza a PALERMO l’iniziativa "EUROPA, SUD, MEDITERRANEO. POLITICHE EUROPEE PER LO SVILUPPO DELL’AREA EURO MEDITERRANEA", promossa nel contesto della campagna “Laboratorio SUD – Idee per il Paese”. L'appuntamento è per le ore 9 presso Palazzo Chiaromonte-Steri. Il convegno è volto ad analizzare e approfondire i principali fattori di criticità e di possibile sviluppo dell’area del Mediterraneo, nell’ottica di una sua rinnovata centralità politica ed economica nelle strategie europee. La Cgil ritiene infatti che creare le condizioni per una maggiore coesione e per un nuovo sviluppo economico, sociale e ambientale sostenibile di questi paesi, rappresenterebbe una straordinaria occasione di rilancio per tutta l’Unione Europea e una risposta all’emergenza legata ai flussi migratori. Motivo per cui risulta indispensabile una strategia macroregionale efficace che sciolga i nodi esistenti, a partire da quelli del Mezzogiorno d’Italia e dei tanti “Mezzogiorni” d’Europa. L’approfondimento di tali sfide di sviluppo e integrazione sarà al centro di questa giornata di riflessione, che si avvierà con una tavola rotonda a cui parteciperanno i giornalisti ERIC JOZSEF di Libération e UMBERTO DE GIOVANNANGELI de l’Unità, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio SANDRO GOZI, un rappresentante del Governo maltese, il segretario generale della Confederazione Europea dei Sindacati LUCA VISENTINI, il vice presidente del Gruppo Lavoratori del Comitato Economico Sociale Europeo JOSÈ MARIA ZUFIAUR. La giornata proseguirà con una lectio magistralis del professor ROMANO PRODI e i lavori saranno conclusi dal segretario generale della Cgil SUSANNA CAMUSSO.

Nessun commento: