giovedì 8 settembre 2016

Concetta Di Giorgio di Giuliana se n'è andata a 100 anni

Il caratteristico castello di Giuliana
Concetta Di Giorgio ha insegnato per decenni Italiano e Latino nelle scuole medie ed è stata anche preside a Bisacquino e a Giuliana. Il profumo dei libri l’ha respirato sin da bambina. Concetta Di Giorgio, prima di cinque figli, è cresciuta a Giuliana in una delle famiglie più benestanti e acculturate del paese. Il padre Giuseppe — uomo di mentalità moderna — era un possidente terriero e il cortile della sua casa era distante pochi metri da quella del fratello medico condotto. Diceva sempre che «lo studio è un bene prezioso» e per questo ha fatto mille sacrifici per far laureare tutti e cinque i figli.
Erano gli anni Quaranta quando Concetta Di Giorgio iniziò a insegnare Italiano e Latino nella scuola media Don Colletto di Corleone. Successivamente, dopo essere stata preside in diverse scuole di Bisacquino e Giuliana, tra gli anni Sessanta e Ottanta ha insegnato alla Giovanni XXIII e alla Pirandello di Palermo. Sposata con Ernesto Bella, medico condotto, era in pensione dal 1981. Se n’è andata il 27 agosto, a 100 anni.
(La Repubblica, 8 settembre 2016)

Nessun commento: