martedì 2 agosto 2016

Dopo Castellana Sicula, la prevenzione dell’Asp di Palermo fa tappa ancora nelle Madonie

Giovedi’ 4 agosto a Petralia Sottana lo “screening day”
PALERMO 2 AGOSTO 2016 – Prosegue anche ad agosto il “viaggio” della prevenzione dell’Asp di Palermo. Medici ed infermieri dell’Azienda sanitaria provinciale saranno giovedì prossimo, 4 agosto,  a Petralia Sottana per lo “Screening Day”. Sarà la centralissima Piazza Duomo la sede della seconda tappa nelle Madonie della nuova iniziativa sulla prevenzione oncologica. Dalle ore 9.30 alle 16.30 gli operatori dell’Asp garantiranno gratuitamente lo screening del tumore alla mammella (mammografia con mammografo digitale di ultima generazione); lo screening del tumore al colon retto (distribuzione del sof-test per la ricerca del sangue occulto nelle feci); screening del tumore al collo dell'utero (pap-test); screening del melanoma e screening del diabete.

“Nella prima tappa di Castellana Sicula (lo scorso 20 luglio, ndr) – ha sottolineato il direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonio Candela - abbiamo effettuato ben 531 prestazioni a conferma che anche in estate la prevenzione ‘paga’. Per rendere più agevole l’adesione ai programmi di screeing, la gente ci chiede con sempre maggiore insistenza di aumentare la nostra presenza nelle piazze. A Petralia Sottana punteremo ancora una volta sulle attività di prevenzione che più delle altre hanno necessità di un intervento costante e duraturo nel territorio”.
Tutte le prestazioni dello “Screening Day” di Petralia saranno gratuite, con accesso diretto e senza bisogno di ricetta del medico di famiglia.
Dopo la tappa a Piazza Duomo, la carovana della prevenzione dell’Asp di Palermo sarà ancora nelle Madonie: il 30 agosto a Geraci Siculo e l’8 settembre  a Polizzi Generosa.


Nessun commento: