Barra video

Loading...

martedì 9 agosto 2016

Corleone. Si è dimesso anche Nicosia. Il consiglio appeso ad un filo: 9 dimissionari su 11. Fino a quando Savona & C. resteranno "eroicamente" attaccati alla poltrona?

CORLEONE - Ormai è uno stillicidio di dimissioni al comune di Corleone. Stamattina si è dimesso anche Giuseppe Nicosia, consigliere eletto nelle liste della maggioranza del sindaco Lea Savona, con una lettera dove sottolinea che ormai non ci sono più le condizioni per ben amministrare nell'interesse dei cittadini. Nicosia è il nono consigliere che rassegna le dimissioni. I primi cinque erano stati i consiglieri del Pd (Paternostro, Schillaci, Giarratana, Gambino e Siragusa), poi si erano dimessi il consigliere Renato Di Miceli, il consigliere Maurizio Bruno, quindi il consigliere Pippo Cardella e, in ultimo, Pino Nicosia. A "resistere" sono ormai solamente 11 consiglieri, tra cui i tre di "Mi ci vedo", all'opposizione della giunta Savona. Se anche loro si dimettessero (e non è da escludere che ciò avvenga nelle prossime ore!), allora il consiglio comunale farebbe karakiri, cioè si auto-scioglierebbe perchè non ci sarebbero più 11 consiglieri in carica, indispensabili per poter validamente adottare atti deliberativi. 
Chi non si "scolla" dalla poltrona, invece, è il sindaco Savona, che "eroicamente" resiste per continuare a FAR NIENTE di buono.La imitano con grande convinzione gli assessori Mario Lanza, Vincenzo Macaluso, Giovanni Rigogliuso e Carlo Vintaloro. Quanto tempo ancora riusciranno a resistere i nostri "eroi" prima di essere spazzati via dal vento della storia che ormai soffia fortissimo? (dp)      

Nessun commento: