lunedì 18 luglio 2016

IL DRAMMA DI CORLEONE: SENZA CLASSE DIRIGENTE!

‪#‎TUTTIACASA ‪#‎ARIANUOVAAPALAZZODICITTÀ
Giulio, da posizioni politiche diverse dalle tue, ho fatto insieme ad altri consiglieri la stessa scelta: dimissioni. Non per arrenderci, ma per lanciare un grido d'allarme sull'incapacità di una classe dirigente come quella del comune di Corleone. Inconcludente e capace solo di attirare con i suoi comportamenti "trasparenti" l'attenzione del ministero degli interni per verificare eventuali infiltrazioni mafiose. Tutti i casa! Aria nuova a palazzo di città! (dp).

di GIULIO PILLITTERI
Viviamo ormai l'abbandono totale di questa amministrazione comunale di Corleone, senza alcuna cura e interventi di routine, diventati ormai grandi traguardi da programmi elettorali. È arrivato quel momento in cui tiri tanto l'elastico per poi spezzarsi, ecco questo elastico si è rotto. Molte sono state le volte che ho chiuso gli occhi su tante lacune e sugli abbandoni che questa amministrazione ha avuto nei confronti di Ficuzza, come ad esempio: la gestione del prato (ormai paglierino); il disinteresse nell'occuparsi di gestire insieme all'amministrazione forestale il bando che dovrà uscire per l'affitto dei locali sotto gli archi, importante per lo sviluppo di Ficuzza e Corleone; le strade dove ormai le buche sono diventate voragini; pali di illuminazione pubblica completamente rotti; un piano traffico inesistente che crea disagio nella viabilità della Frazione; e infine la situazione cimiteriale. Questi sono alcuni dei punti sul quale giornalmente mi sono battuto scontrandomi tantissime volte con un muro di gomma creato da questa classe politica corleonese. Per questo ho fatto la mia scelta, ovvero quella di prendere le distanze da questa amministrazione che guida la città di Corleone, anche se il mio mandato era scaduto da qualche mese, io per la passione politica ho continuato il mio impegno per la mia borgata, ma inutilmente. Quindi mi allontano del tutto da questa amministrazione per la mia dignità politica e soprattutto per la dignità di Ficuzza e per l'amore e il rispetto che ho per la mia terra! 
(dal profilo facebook di Giulio Pillitteri)

Nessun commento: