mercoledì 8 giugno 2016

Morte Pina Grassi, la Cgil vicina alla famiglia.

Pina Grassi
“Modello di vita, punto di riferimento del cambiamento di Palermo”
 Palermo 8 giugno 2016 - “Scompare una donna che è stata punto di riferimento, modello di vita, memoria critica, esponente di quella Palermo per bene che ha avuto a cuore la questione della lotta a ogni tipo di illegalità. Un comportamento in lei connaturato, non solo dovuto alla perdita tragica del marito, faceva parte del suo patrimonio. Libero Grassi prima, e poi Pina Grassi, con la sua lezione, con la sua dimensione umana e civica, culturale e sociale, ha saputo dare un futuro a questa città, bella e disperata, scuotendo le coscienze e insegnando alla gente, ribellandosi alle illegalità, che non tutto è immutabile. Viene a mancare un punto di riferimento nella speranza di un cambiamento possibile per Palermo. Continuerà la famiglia, e tutte le persone che ha avuto accanto, ad affermare i valori che lei portava avanti. E' stata un modello di vita anche per il movimento sindacale, che ogni giorno lotta per l'affermazione della giustizia, della legalità e per il lavoro. Valori che continueranno nel suo ricordo a segnare la nostra strada”. 


Nessun commento: