martedì 26 aprile 2016

Cortei e manifestazioni, Palermo e la Sicilia celebrano il 25 aprile

Il corteo Anpi di Palermo
Per la settantunesima festa della Liberazione presidi dell'Anpi in tutta l'Isola. A palermo cerimonia al Giardino Inglese e a piazza Massimo. Ad Agrigento picnic promosso dal Fai, ad Acireale un largo intestato al giorno simbolo della Resistenza
Si terranno al Giardino Inglese (dalle 9.00) e in piazza Casa Professa (dalle 13.00), a Palermo, le celebrazioni della Festa della Liberazione, di cui ricorre il settantunesimo anniversario. Alle 9.00, al GIardino Inglese, deposizione delle corone dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia e delle autorità alla lapide dei caduti della Resistenza di Cefalonia e al cippo di Pompeo Colajanni, il "comandante Barbato" al quale è intestata la locale sezione dellìAnpi. Alle 10,30 corteo da via Libertà a piazza Verdi, dove si terrà il concerto della banda della polizia municipale, seguito dagli interventi del comitato "Verso il 25 Aprile". Alle 12.30 il corteo si sposterà a Palazzo delle Aquile, dove sarà deposta una corona alla lapide dedicata alla Resistenza. LA MANIFESTAZIONE DI PALERMO: GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO
Anpi Palermo Comandante Barbato e il Comitato 25 Aprile promuovono anche una giornata in piazza Casa Professa, nel cuore di Ballarò, con testimonianze, laboratori per i più piccoli, dibattiti, artigianato e musica dal vivo. Alle 13 è previsto il pranzo sociale e una fiera di artigianato a cura di Alab, dalle 16,30 animazione per bambini a cura di Arciragazzi Palermo, alle 17.30 il circolo Arci Porco Rosso promuove un'assemblea sul settantesimo anniversario del suffragio femminile a cura di Udi Palermo e Anpi e nell'area dibattiti la presentazione di “Ci avete condannati innocenti” a cura di Giuseppe Pietramale, con interventi di Maurizio Calà, Giovanni Ruffino, Armando Sorrentino, Giuseppe Carlo Marino. Alle 20 cena sociale seguita dalla musica dei Trees of mint, Federico Doria, Cospiria e alle 22.30 "Io sono un cane - Mandria Tour".

L'Associazione partigiani d'Italia, in collaborazione con altre associazioni e comitati, promuove e organizza le tradizionali manifestazioni dedicate agli eroi e alle vittime della Resistenza, che anche oggi saranno ricordate con picchetti, cortei e presidi nelle principali piazze dell'Isola. A Catania, in piazza Stesicoro dalle 9.00 concentramento della manifestazione provinciale "25 aprile, antifascismo, democrazia, solidarietà", organizzata dall'Anpi. Il corteo si snodertà fino in Piazza Dante. Alle 10 ad Acireale si apre la cerimonia di intestazione del largo XXV Aprile: raduno dei partecipanti in piazza Duomo e corteo fino allo spazio antistante via Currò e corso Umberto, che diventerà largo XXV Aprile 1945,

Dalle 9,30 alle 18,30 il Fai promuove un “Picnic della Liberazione”: al Giardino della Kolymbethra di Agrigento: una giornata per scoprire la bellezza della Valle di Templi e per festeggiare la primavera inoltrata con un picnic che si può acquistare in loco. Un’occasione per trascorrere un giorno all’aria aperta, all’insegna della storia antica e della buona cucina, circondati dagli antichissimi alberi di agrumi e immersi nell’antica storia della Collina
 di Templi. L'ingresso costa 6 euro (2 il ridotto, 4 per gli iscritti Fai), il cestino da picnic 13 euro (più un euro posto tavolo).

Tre i musei comunali di Palermo aperti per la Festa di Liberazione: la Galleria d'Arte Moderna di via Sant'Anna 21, il Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo, di piazza Spasimo, e lo spazio Zac ai Cantieri Culturali della Zisa. Lo Spasimo sarà aperto dalle 9 alle 18, Gam e Zac dalle 9.30 alle 18.30
La Repubblica-Palermo

Nessun commento: