venerdì 8 aprile 2016

CIAO, PINO, AMICO MIO...

Il preside Giuseppe Governali
Con la scomparsa di Pino Governali il mondo della cultura corleonese ha sicuramente perso uno dei suoi esponenti più prestigiosi. Ma io ho perso uno dei miei migliori amici. Una persona che è stata sempre presente nella mia vita, almeno dagli anni del liceo, tra la fine degli anni '60 e gli inizi degli anni '70. Abbiamo condiviso impegno e scelte politico-culturali. Mi è stato vicino con discrezione e affetto anche in passaggi delicati della mia vitaprivata. Insomma, non so come potrà essere una vita senza la sua presenza. Non avevo ancora contemplato questa ipotesi. E mi trovo spiazzato, smarrito, un po' impaurito. 
Non lo vedrò più la domenica mattina (tutte le domeniche mattina) comprare la "sua" Repubblica nella cartolibreria Di Palermo. E poi andare insieme a prendere il caffè nel bar Ruggirello. E "litigare" su chi dovesse pagare. Non mi chiederà più di Daniela, di Roberto e di Irene (i miei figli, che lui ha visto crescere), illuminandosi in viso per i loro successi scolastici e professionali. Mi mancherà terribilmente Pino. Già mi manca. Riposa in pace, amico mio. Aiutami a ben operare su questa terra. Tu che sapevi sempre trovare le parole giuste e i toni convenienti. Tu che sapevi parlarmi anche con i silenzi. Ti voglio bene, professore, preside, amico mio, Pino. No, non è vero che piango. È solo un'impressione tua. Vera... (dp)

I funerali si terranno domani 9 aprile, alle ore 15,30, nella Chiesa Madre.

Nessun commento: