domenica 7 febbraio 2016

Calcio. Il Corleone raggiunto in extremis dal Lercara: finisce 1-1

Un momento della partita Corleone-Lercara
ATL. CORLEONE 1 - ALB. LERCARA 1
MARCATORI: 90’ Governali – 95’ Ippedico.
ATLETICO CORLEONE: Russo, Governali, Lupo, C. La Spisa (41’s.t.Paternostro), Arena, Lo Nardo, Di Carlo (26’s.t.Cannella), Passiglia, Cammarata (1’s.t.Macaluso), Pecorella, G. La Spisa. All.: Maurizio Passiglia.
ALBATROS LERCARA: Ministero, Ciminello, Marino, Miceli, Vicari, Facella, Ippedico, Rizzo (20’s.t.Nuccio), Gargagliano, Gattano (43’s.t.Miceli), Consiglio (15’s.t.Lo Bue).
ARBITRO: Reina di Marsala.
NOTE: Ammoniti C.La Spisa, Lo Nardo, Passiglia (C), Gargagliano, Consiglio (A); espulsi Passiglia, Lo Nardo (C), Vicari (A).

CORLEONE – E’ terminato 1-1 il recupero della 16a giornata del girone B del campionato di prima categoria tra l’Atletico Corleone e l’Albatros Lercara. Primo tempo equilibrato, con poche occasioni da goal e gioco prevalentemente a centrocampo con le due squadre attente a studiarsi e poco propense a scoprirsi. Nella ripresa i padroni di casa rimanevano presto in 10 uomini per l’espulsione di Lo Nardo (doppia ammonizione). Ma nonostante l’inferiorità numerica, l’Atletico Corleone si spingeva in avanti e sfiorava il vantaggio al 75’ con il neo-entrato Cannella che, ben servito con un ottimo cross di Governali, colpiva di testa la palla che accarezzava il palo. Ancora all’80’ un forte tiro di Macaluso veniva respinto con un tuffo alla sua sinistra da Ministero.
I giallo-rossi si sbilanciavano in attacco, subendo anche il contropiede avversario con l’ottimo Gargagliano. Al 90’, comunque, erano i padroni di casa ad andare in vantaggio. Governali raccoglieva una corta respinta del portiere avversario, dopo un tiro di G.La Spisa, e appoggiava di piatto in rete. Sembrava il gol della vittoria-liberazione dei giallorossi, specie dopo che l’Albatros rimaneva in 10 uomini per l’espulsione di Vicari, ristabilendo così la parità di uomini in campo. Ma a tempo scaduto, il signor Reina assegnava un calcio di rigore alla squadra ospite per un fallo in area, che Ippedico insaccava alla destra di Russo. Delusione tra i giocatori e i dirigenti del Corleone, che continuano ad inseguire una vittoria che ancora non arriva, nonostante l’impegno di tutti. Certamente non aiuta la necessità di cercare la vittoria a tutti i costi e la classifica ormai “complicata” dei giallorossi.

Nessun commento: