Barra video

Loading...

lunedì 18 gennaio 2016

Il 28 gennaio sarà discussa e votata la mozione di sfiducia al sindaco di Corleone Lea Savona!

Il sindaco di Corleone Leoluchina Savona
Giovedì 28 gennaio alle 19,30 il consiglio comunale di Corleone si riunirà per discutere e votare la mozione di sfiducia al sindaco Lea Savona. E intanto ieri mattina si sono insediati i tre commissari nominati dal ministero dell'interno.
Se la mozione verrà approvata da almeno 13 consiglieri (i firmatari sono 10) allora il sindaco decadrà dalla carica, così come decadranno tutti i consiglieri comunali. Corleone sarà liberata da un sindaco che ha avuto la "grande capacità" di portare gli ispettori ministeriali al comune per il sospetto di infiltrazioni mafiose. Un grosso schiaffo alla città, che da anni aveva intrapreso un cammino per scrollarsi di dosso il marchio infamante di capitale della mafia.

Quello di questi giorni è un passo indietro notevole di cui i cittadini devono ringraziare una classe politica dirigente assolutamente inadeguata. Speriamo che il sindaco abbia un attimo di lucidità e rassegni prima del 28 gennaio le proprie dimissioni. Sarebbe un bel regalo alla città e ai cittadini onesti. Speriamo...
Intanto, stamattina al comune di Corleone sono arrivati gli ispettori del ministero dell'interno. Abbiamo comunicato che il gruppo del Pd è disponibile ad essere ascoltato al più presto possibile. Ci auguriamo un'indagine seria, veloce e rigorosa, capace di ridare serenità ai cittadini onesti. Non pensavamo che il comune di Corleone dovesse subire l'umiliazione di un'indagine per infiltrazioni mafiose. Purtroppo la cattiva politica rischia di vanificare trent'anni di impegno per affermare legalità giustizia e sviluppo. (dp)

Nessun commento: