Barra video

Loading...

martedì 12 gennaio 2016

Due colpi di pistola: agricoltore ucciso a Palazzo Adriano



Luciano Pecoraro, il bracciante ucciso
È stato ucciso con due colpi d’arma da fuoco che lo hanno raggiunto al volto e alla nuca, Luciano Pecoraro, il bracciante agricolo di 40 anni, incensurato, trovato morto ieri sera in contrada San Benedetto, in territorio di Palazzo Adriano, nel palermitano.
E’ stato accertato dal medico legale, al termine di un sopralluogo eseguito dal personale della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Palermo. Il corpo senza vita dell’uomo era stato trovato in aperta campagna, riverso in una pozza di sangue, in un terreno di sua proprietà. La salma, su disposizione della Procura di Termini Imerese, è stata trasportata presso l’istituto di medicina legale del Policlinico, dove verrà eseguito l’esame autoptico. Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti da parte del Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Monreale e della Compagnia di Lercara Friddi, finalizzati a fare luce sul movente. Per tutta la notte i Carabinieri hanno sentito in caserma parenti e vicini del terreno del Pecoraro, per ricostruire le ultime ore e gli spostamenti dell’uomo precedenti all’omicidio. Sono in corso indagini. Gli investigatori non escludono alcuna pista investigativa.

Nessun commento: