Barra video

Loading...

domenica 17 gennaio 2016

Corleone, la mensa scolastica non parte. Protestano i genitori

CORLEONE - Genitori in rivolta a Corleone per il mancato avvio del servizio di refezione scolastica nelle classi dell'infanzia e della primaria della direzione didattica “Camillo Finocchiaro Aprile”. Dopo l’attribuzione delle somme avvenuta lo scorso 31 dicembre, sembrava che l’ultimo problema per l’indizione di un bando pubblico fosse stato superato. C’è voluta una seduta straordinaria del consiglio di circolo  con la presenza del sindaco Lea Savona per venire a conoscenza che l’iter burocratico per la gara non è stato completato.
“Il regolare svolgimento delle lezioni sarà certamente garantito come è successo fino ad oggi” ha detto comunque la dirigente Francesca Bilello. Il sindaco Lea Savona, invece, in un’aula gremita di genitori intervenuti in massa alla riunione, ha annunciato che “il prossimo venerdì dovrebbe essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara per l’aggiudicazione del servizio di mensa, procedura resa obbligatoria per l’importo necessario e bisognerà attendere fino a metà febbraio per iniziare la distribuzione dei pasti”. I genitori interessati hanno presentato una lettera indirizzata al sindaco e alla dirigente mostrandosi “contrariati, esasperati e disgustati dall’inerzia e incompetenza per la gestione del problema”. Al “Don Colletto” di Corleone, si è invece registrata ieri una quasi totale assenza dei ragazzi dalle lezioni a causa del freddo nelle aule in quanto il nuovo impianto di riscaldamento non è stato ancora attivato per problemi burocratici insorti tra il distributore che ha vinto la gara d'appalto e il gestore locale.
Mario Midulla
Giornale di Sicilia, 17/01/2016


Nessun commento: