sabato 30 gennaio 2016

Ci scrive Libera Terra Mediterraneo a proposito del Pastificio Rinascita Corleonese



Il Pastificio della coop Rinascita Corleonese
Ci Scrive Francesco Paolo Citarda del Consorzio Libera Terra Mediterraneo:
In merito alle notizie riportate
al punto sette della tua “Lettera ai Corleonesi”, purtroppo abbiamo constatato che anche tu, che storicamente conosci la nostra realtà, sei caduto nello stesso errore di alcuni organi di stampa, che attribuiscono responsabilità al Consorzio Libera Terra Mediterraneo in merito al pastificio della Cooperativa Rinascita Corleonese. Al fine di chiarire la vicenda, preme sintetizzare brevemente alcuni passaggi di questa storia che, con nostro dispiacere, viene riportata in modo incompleto, falso ed errato. A tal fine, riproponiamo col seguente LINK la nota inviata alla stampa.
Francesco Paolo Citarda
Libera Terra Mediterraneo srl


Pubblichiamo ovviamente la richiesta e il link con le ragioni di Libera Terra Mediterraneo, anche se per completezza di informazione aggiungiamo anche il link della lettera a suo tempo inviata dalla Cooperativa Rinascita Corleonese, che spiega il suo punto di vista. Mi addolora molto constatare che la mia idea iniziale di fare in modo che l’antimafia sociale, portata avanti con grande passione e rischi da parte di tanti di noi a Corleone, potesse produrre lavoro e sviluppo nella legalità, attraverso la nascita di coooperative, come la Rinascita Corleonese, in grado di rafforzare l’economia democratica in un territorio difficile come il nostro, abbia prodotto solo polemiche con un’associazione importante e meritevole di grande considerazione come Libera e sofferenze per tante famiglie di onesti lavoratori. Se le cose non hanno funzionato, evidentemente ci sono delle responsabilità. E onestamente non credo solo da parte della Cooperativa, che avrà peccato di ingenuità, ma che ha messo anche tanta passione ed investito tanti soldi nel progetto. Io penso che Libera Terra mai avrebbe dovuto mollare l'idea progettuale e lasciare nella disperazione nove famiglie. A qualsiasi costo. Le coop di Libera sono "figlie" della solidarietà. E credo che con lo stesso spirito dovrebbere rapportarsi con cooperative come Rinascita Corleonese.
 La speranza è che si possano riprendere i rapporti tra il Consorzio Libera Terra Mediterraneo e la cooperativa Rinascita Corleonese, per ridare impulso al progetto iniziale, nato nei locali della Camera del lavoro di Corleone, intitolata non a caso a Placido Rizzotto. (dp)

Nessun commento: