lunedì 14 dicembre 2015

Calcio. Non è bastato fare 4 gol. Corleone sconfitto a Montemaggiore

Un momento della partita Montemaggiore-Corleone
MONTEMAGGIORE 6
CORLEONE 4

MONTEMAGGIORE: Bruno, Cordova, Montalbano, Tascone, Vivirito (10 ST Geraci), Abisso, Giannò, Corsino, Agnello, Vegna, Martines. All. Schillaci.
CORLEONE: Pinzolo, Governali, Cannella, Yaiteh, Sparacino, Calì, Lupo, Passiglia, Di Palermo, Pecorella, La Spisa. All. Passiglia.
RETI: 15’ Vegna (rigore), 30’ Passiglia (rigore), 34’ Cordova, 43’ autogol Cannella; 9’, 26’, 28’ ST Pecorella, 35’ ST Agnello, 37’ ST Geraci, 40’ ST Corsino.  
ARBITRO: Masaniello da Palermo.
NOTE: al 25’ espulso Calì.
MONTEMAGGIORE BELSITO - Certo che ieri pomeriggio l’arbitro Masaniello (nomina sunt consequentia rerum?) ce l’ha messa tutta per “agitare” la partita tra il Montemaggiore e il Corleone. Ad un quarto d’ora dall’inizio ha concesso un rigore dubbio ai padroni di casa, mettendo subito la partita in salita per il Corleone. Poi alla mezzora dava il rosso diretto a Calì, che in area di rigore sfiorava appena il suo avversario, lasciando la squadra ospite in dieci uomini. A divertirsi è stato il pubblico, che ha assistito a bel dieci gol. Il Corleone ha perso un’altra partita, ma se si vuole vedere il bicchiere mezzo pieno, c’è da dire che gli innesti dei neo-acquisti Biagio Pecorella e Giovanni La Spisa hanno prodotto una notevole vivacità offensiva. Il primo ha esordito con una tripletta, il secondo ha dato il via a diverse occasioni da gol. La classifica è scoraggiante. Proprio per questo, dalla prossima partita, recuperati gli infortunati e gli indisposti, e registrata meglio la fase difensiva, sarà vietato sbagliare.

Nessun commento: