Barra video

Loading...

domenica 20 dicembre 2015

Calcio. Corleone, altra pesante sconfitta in casa col Lascari

Un momento della partita Corleone-Lascari
ATLETICO CORLEONE 3 -LASCARI 7                    
MARCATORI: 2’- 35’p.t. De Luca, 20’ p.t. Passiglia, 21’ p.t. Di Palermo, 28’ - 39’p.t. Ruggieri, 31’p.t. Pecorella, 8’s.t. Cordova, 23’s.t. Taormina, 38’ s.t.Milano.
ATLETICO CORLEONE: Soltani, Campisi, Governali, Passiglia, Sparacino, Orlando (40’p.t. Arena), Di Palermo, G.La Spisa, Ardore (7’s.t. Jaiteh), Pecorella, Paternostro (4’s.t. C. La Spisa). A disp.: Pinzolo, Pennino, Mirabile, Di Carlo. All.: Maurizio Passiglia.
LASCARI: Verciglio, La Mendola (44’p.t. Lombardo), Vella, Ilardo, Vallone, Taormina, Colletti, Cordova (15’s.t. Milano), Monti (37’s.t. Circo), Ruggieri, De Luca. A disp.: Emanuele. All.: Ferdinando Zappavigna.
ARBITRO: Cusumano di Palermo.
NOTE: Ammoniti: Soltani, Passiglia, G. La Spisa, Arena (C), La Mendola, De Luca, Vella (L); espulsi: Passiglia, Soltani (C).
CORLEONE - Pesante sconfitta tra le mura amiche per l’Atletico Corleone, in una partita ricca di goal e agonismo. Il Lascari passava subito in vantaggio dopo appena 2’ con De Luca. Al 20’ l’Atletico Corleone recuperava lo svantaggio iniziale con un calcio di rigore trasformato da Passiglia, e un minuto dopo passava in vantaggio con Di Palermo che con un pallonetto batteva Verciglio. Gli ospiti non ci stavano e agguantavano il pareggio al 28’ con Ruggieri, ma al 31’ Pecorella portava i padroni di casa nuovamente in vantaggio. Black out nei minuti finali del primo tempo della difesa giallo-rossa, e ne approfittavano gli ospiti, al 35’ con De Luca e al 39’ Ruggieri, che portavano il risultato sul 3-4, con la quale si chiudeva il primo tempo. Nella ripresa erano ancorano gli ospiti a passare in vantaggio con un tiro ad effetto da 30 metri di Cordova. Al 23’ l’Atletico Corleone rimaneva in 10 uomini per l’espulsione di Passiglia e in contropiede subiva il 3-6 da parte di Taormina. Nel finale l’arbitro espelleva il portiere giallo-rosso Soltani e concedeva un calcio di rigore che veniva trasformato da Milano.

                                                            

Nessun commento: