lunedì 23 novembre 2015

Il PD di Corleone: preoccupazione e sconcerto per le notizie sul sindaco Savona, che si dimetta!



IL PD SI CONGRATULA CON LE FORZE DELL’ORDINE E LA MAGISTRATURA PER L’OPERAZIONE ANTIMAFIA “GRANDE PASSO 3” ED ESPRIME PREOCCUPAZIONE E SCONCERTO PER LE INTERCETTAZIONI SUL SINDACO DI CORLEONE
Il gruppo consiliare e il circolo del PD di Corleone si congratulano con l’Arma dei carabinieri e la Magistratura per l’operazione “Grande Passo 3”, che ha portato all’arresto di sei esponenti della cosca mafiosa del corleonese, tra cui il capo mandamento Rosario Lo Bue.

Nel contempo esprimono preoccupazione e sconcerto per le notizie riguardanti il sindaco di Corleone, Leoluchina Savona, il fratello Giovanni e qualche funzionario comunale, a proposito del caseificio di contrada Noce. A Corleone i rappresentanti delle istituzioni hanno il diritto/dovere di accompagnare e sostenere il processo di liberazione dalla mafia. Proprio per questo debbono manifestare il massimo dell’attenzione e del rigore nelle attività e nelle scelte amministrative, facendo attenzione a chi si frequenta e a chi si incontra. Purtroppo, non sembrano essere queste le linee di comportamento del primo cittadino di Corleone. La mancata costituzione di parte civile di un mese fa nei confronti di Antonino Di Marco e le frequentazioni venute fuori adesso danneggiano fortemente le istituzioni cittadine e la comunità corleonese. 
È fondamentale l’attività repressiva dello Stato contro la criminalità organizzata, in un territorio ad alto rischio come quello di Corleone e dei comuni del circondario. Per questo è auspicabile che continuino con grande determinazione le indagini delle forze dell’ordine e della magistratura per portare alla luce anche eventuali complicità e connivenze politico-istituzionali con la criminalità organizzata. È necessario, però, che l’azione repressiva venga accompagna da un forte impegno civile e democratico delle istituzioni, delle forze sociali e culturali e dei cittadini democratici.
Il PD si batterà affinché a Corleone tutto questo avvenga e ci sia una autentica svolta nella vita politica, sociale e civile, capace di ridare credibilità alle istituzioni. Tutto ciò potrebbe essere favorito dalle dimissioni dell’attuale sindaco, che mai come in questo momento sarebbero opportune e necessarie. In ogni caso, nei prossimi giorni il PD presenterà atti ispettivi che servano a fare chiarezza sull’attuale momento politico-amministrativo e la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco, per spingere il consiglio comunale ad assumersi fino in fondo le proprie responsabilità.
Corleone, 22 novembre 2015   

2 commenti:

Anonimo ha detto...

andiamo avanti Sindaco e Assessori...ormai la vergogna è di casa!....aspettando la "bomba" incarichi di progettazione...direzione lavori ecc ecc....tutti in Galera!

Biagio Cutropia ha detto...

Pur essendo un tecnico corleonese non sono mai stato considerato da questa amministrazione né ad essere sincero da quella precedente.o non ci sono lavori o seguono procedure diverse certo il commento di anonimo qualche fronte di dubbio lo apre.