Barra video

Loading...

lunedì 28 settembre 2015

Calcio. Un buon pareggio del Corleone a Palermo sul campo dello Sparta

Gabriele Soltani, il giocataore
migliore in campo della gara di ieri
Sparta Palermo – Corleone 0 – 0
SPARTA PALERMO: Bonafede, Aliotta, Clemente, Petitto, Tagliareni, Quartararo, Talamo (43’ II T Reina), Cancilla (29’ II T Lo Sardo), Palazzolo, Parrinello (18’ II T Saitta), Guzzetta.
Allenatore: Lo Cicero Salvatore.
CORLEONE: Soltani, Governali, Ponzo, Cardella, Orlando, Pennino, Ferro (1’ II T Chiego), Jaiteh, Di Palermo (35’ II T Ardore), Labruzzo, Sinatra (22’ II T Campisi).
Allenatore: Vito Streva
Arbitro: Vito Aguanno (Marsala)
PALERMO – Un buon pareggio fuori casa quello del Corleone nella prima giornata del girone B del campionato di prima categoria, raggiunto grazie alla grinta e alla determinazione dei ragazzi di mister Streva. E ai “miracoli” del n. 1 giallo-rosso, Gabriele Soltani, che ha tolto dal sacco almeno tre palle gol. Le due squadre iniziano guardinghe, ma è il Corleone che si distende meglio in avanti e, al 20’ del primo tempo, Ferro calcia un pallonetto che finisce alto sulla traversa.GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO

Due minuti dopo è il giovane Sinatra (del ’98) a scagliare un forte tiro verso la porta difesa da Bonafede, ma la palla passa ad un paio di metri dall’incrocio dei pali. Ma, allo scadere del primo tempo, solo grazie agli eccellenti riflessi di Soltani, che respinge un tiro da distanza ravvicinata, i padroni di casa non passano in vantaggio. Ancora al 17’ del secondo tempo il portiere giallo-rosso, davvero in una giornata di splendida forma, vola alla sua sinistra e blocca in presa un pericoloso tiro dei padroni di casa. Al 19’ del secondo tempo è il giovane senegalese del Corleone, Omar Jaiteh, a tirare alla destra del portiere di casa. Ed un minuto dopo Cardella indirizza una palla verso la rete, ma Bonafede blocca facilmente. Ma al 33’ è ancora Soltani a salvare la rete del Corleone, respingendo un forte tiro di Saitta da distanza ravvicinata. E si ripete cinque minuti dopo sempre su Saitta, respingendo il suo forte tiro che sembrava destinato in fondo al sacco. Il signor Aguanno (buono il suo arbitraggio) fischia la fine e il Corleone può portare a casa il suo primo punto del campionato, che dovrebbe servire per una salvezza tranquilla. Quest’anno i ragazzi e la società stanno facendo la scommessa di avere una squadra tutta di corleonesi, col solo innesto di due giocatori extracomunitari, Omar Jaiteh, del centro di accoglienza di Campofiorito, già tesserato l’anno scorso; e Muhammed Darboe, ospite della coop “Lavoro e non solo”. Una scommessa coraggiosa, che cercheremo di vincere con l’impegno e la determinazione.

Nessun commento: