Barra video

Loading...

lunedì 3 agosto 2015

Corleone, blitz in consiglio comunale: i consiglieri di maggioranza approvano la nuova TARI

L'ingresso della sala consiliare B. Verro
Contro ogni previsione, e in contraddizione con quanto dichiarato in aula da tutti i suoi consiglieri, che non ritenevano più urgente la seduta perché i termini di approvazione del bilancio erano stati prorogati al 30 settembre, sabato sera la maggioranza del sindaco Savona si è presentata in aula per dare inizio alla seduta del consiglio comunale, che aveva all’odg le tariffe TARI 2015 e le aliquote IMU. E a nulla è valsa la ragionevole proposta mia e del consigliere Francesco Piazza di rinviare la seduta a lunedì-martedì per dare la possibilità di essere presenti a tutti i consiglieri comunali. Sembrava che l’avessero accettata, addirittura avevano fatto la proposta di rinvio in aula, quando il mega-assessore Vincenzo Macaluso ha dato LA LINEA: si resta in aula e si approva tutto! Per protesta (e sottolineando che la seduta non era valida perché tanti consiglieri assenti la notte di venerdì non erano stati avvisati del rinvio a sabato sera), insieme al consigliere Piazza abbiamo abbandonato l’aula. E “lorsignori”, per nulla sconvolti, hanno votato l’urgenza della seduta (giovedì la negavano) ed hanno approvato le nuove tabelle della TARI (tassa sui rifiuti).
Per fortuna, hanno lasciato cadere il punto all’odg dell’aumento al massimo di legge dell’IMU, che avevano presentato in consiglio comunale. Perché questa repentina inversione di rotta, che lacera ulteriormente i rapporti con l’opposizione?
In attesa di avere la risposta all’interrogativo, il blitz del sabato sera dimostra ancora una volta l'inaffidabilità di una maggioranza, che maltratta i cittadini, i lavoratori ex Ato e la minoranza consiliare. Attraverso un vero confronto in aula  si sarebbe potuto migliorare un provvedimento a favore dei cittadini, che così come strutturato penalizza le imprese artigianali e commerciali e quindi la possibilità di una ripresa produttiva della nostra città, in grado di creare posti di lavoro. Col rischio, tra l’altro, che entro la fine dell’anno il sindaco Savona & C. potrebbero essere costretti ad aumentare nuovamente le tariffe.
Le tariffe per le imprese artigiane, i negozi e gli uffici le abbiamo pubblicate nel precedente articolo. Pubblichiamo le tariffe TARI 2015 per i cittadini:
-       Famiglie con 1 componente € 1,70 a mq;
-       Famiglie con 2 componenti € 1,90 a mq;
-       Famiglie con 3 componenti € 2,10 a mq;
-       Famiglie con 4 componenti € 2,30 a mq;
-       Famiglie con 5 componenti € 2,40 a mq;
-       Famiglie con 6 o più componenti € 2,60 a mq;
-       Non residenti o locali a disposizione € 0,75 a mq.
Superfici domestiche accessori € 0,98 a mq.
(d.p.)

Nessun commento: