giovedì 23 luglio 2015

Palermo, un 36nne tenta di buttarsi da Monte Pellegrino: salvato dai carabinieri



PALERMO: Ieri nel tardo pomeriggio, sul “Montepellegrino”, un giovane, palermitano, classe 1978, dopo aver raggiunto il costone roccioso alle spalle del Santuario di Santa Rosalia, minacciava di lasciarsi cadere nel vuoto. Sul posto giungevano immediatamente i Carabinieri del Nucleo Radiomobile e della stazione Palermo Falde. L’uomo ha riferito ai Carabinieri di avere dei problemi economici derivati dal fatto che non ha una occupazione fissa e non riesce a lavorare neanche saltuariamente a causa della mancanza di lavoro tale da deprimerlo non riuscendo, di conseguenza a potere avere un’abitazione dove vivere con la propria famiglia. Dopo una lunga opera di persuasione i Carabinieri riuscivano a fare desistere dall’insano proposito il 36enne che riacquistata, la lucidità, ringraziava la Benemerita per l’efficace opera di dissuasione posta in essere.

Nessun commento: