mercoledì 1 luglio 2015

Corleone, l'eliporto non collaudato. Il gruppo Pd ha chiesto l'intervento sostitutivo della Regione

L'eliporto di Corleone che l'amministrazione comunale
non riesce ancora a collaudare...
Ieri il gruppo consiliare del PD ha inviato una lettera all’Assessore regionale per la Salute e all’assessore regionale per le infrastrutture per rappresentare che, a distanza di tanti mesi dalla conclusione dei lavori di ammodernamento dell’eliporto di contrada S. Elena, l’Amministrazione comunale di Corleone non riesce ad avere il collaudo dell’opera. Tutto questo comporta gravissimi disagi per la popolazione, perché gli elicotteri del 118 piuttosto che atterrare sull’eli-pista sono costretti ad atterrare al campo sportivo, mettendo in pericolo l’incolumità del pilota e la salute dei malati, a causa della fittissima nube di sabbia sollevata dalle eliche. Abbiamo chiesto ai due assessori, ciascuno per le proprie competenze, di inviare degli ispettori a Corleone, verificare perché il sindaco e gli assessori non sono capaci di avere il collaudo ed eventualmente di avviare i necessari interventi sostitutivi. Speriamo che ci ascoltino, perché non se ne può più! (dp) 
LEGGI LA LETTERA




 

Nessun commento: