giovedì 26 marzo 2015

Acqua pubblica. Panepinto: "Governo e Parlamento non possono ignorare 100 comuni che hanno manifestato all’Ars

Incredibilmente assente l'amministrazione comunale di Corleone, sempre più disinteressata della sorte dei suoi cittadini
 “Sindaci, consiglieri e amministratori di oltre 100 comuni della Sicilia di fronte l’Ars per chiedere a gran voce l’approvazione della legge sull’acqua pubblica: dopo la manifestazione di oggi, governo e parlamento non potranno più far finta di nulla”. Lo dice Giovanni Panepinto, parlamentare regionale del PD e sindaco di Bivona, tra i promotori della manifestazione che si è tenuta a Palermo di fronte il Parlamento regionale e che ha visto una ampia partecipazione di amministratori di comuni di tutta l’isola, cittadini e rappresentanti del Forum e di associazioni per l’acqua pubblica. In merito all’esame del ddl, Panepinto insieme con le parlamentari del PD e componenti della commissione Territorio e Ambiente Mariella Maggio, Marica Cirone di Marco e Concetta Raia, dice: “Oggi in commissione è stato approvato l’articolo 1 del disegno di legge. Un primo importante passo, perché riafferma il principio del ritorno alla gestione pubblica degli impianti idrici. Bisogna proseguire su questa strada – proseguono i deputati del PD - per smontare una volta per tutte un meccanismo che ha trasformato l’acqua in un business per pochi, sulla pelle dei cittadini”.
mercoledì 25 marzo 2015

Nessun commento: