Barra video

Loading...

lunedì 9 febbraio 2015

Dimissioni di massa ad Agrigento, decade il consiglio comunale degli scandali

Il consiglio comunale di Agrigento
Oltre la metà dei consiglieri ha rinunciato dopo il caso delle 1133 riunioni di commissione in un anno
di FABIO RUSSELLO
AGRIGENTO - Il Consiglio comunale di Agrigento è decaduto a seguito delle dimissioni di più della metà dei consiglieri. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Carmelo Settembrino: "Siamo stati messi nella impossibilità di continuare il nostro lavoro. Pertanto abbiamo deciso, tutti insieme, di fermarci a due anni dalle elezioni. Il sindaco ha abbandonato la città e il Consiglio, noi abbiamo cercato di lavorare in tutti i modi con il commissario, ma è stato un muro di gomma. Oggi continuare non avrebbe avuto più senso". "Abbiamo deciso di spegnere la luce, - ha invece detto il vicepresidente Giuseppe Di Rosa - ma ne accendiamo un'altra sul Prg. Questo Consiglio non ha mai avuto le prescrizioni. E allora noi oggi accendiamo la luce che in tanti avremmo voluto vedere. L'accendiamo potentemente con i fari". LEGGI TUTTO

Nessun commento: