Barra video

Loading...

sabato 20 dicembre 2014

Calcio. Il Corleone batte la capolista ed è in zona play off

I ragazzi del Corleone festeggiano la splendida vittoria
Sparta Palermo – Corleone 0 - 1
SPARTA PALERMO: Alioto, Adamo (33’’ I T Viviano),  Matranga, Giambarveri, Corrado, Marino, Bracia, Conigliaro (46' Martino), Monti, Corona (46' Alioto), D'Amore.
ALL. BELLINGARDO.
CORLEONE: Soltani, Campisi, Lupo A., Saporito, Ferrante, Ponzo (60' Cannella), Chiego (90’ II T Ardore), Di Palermo (66’ Mondello), Alfano, Passiglia, Li Manni.
ALL. GENNUSA.
ARBITRO: Marco Piscitello di Trapani

PALERMO – La partita è iniziata da appena un minuto ed i giallorossi sono già in vantaggio. Li Manni appoggia una palla a Di Palermo, che lascia partire un potente tiro da fuori area, che s’insacca sotto la traversa. Vano il tentativo di Alioto di intercettarlo. I padroni di casa, capilista del girone (insieme al Menfi) non ci stanno a perdere ed attaccano a testa bassa, ma la difesa del Corleone, magistralmente diretta da Ferrante, tiene e Soltani non corre pericoli.
GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO
Al 20’ anzi è li Manni a lasciar partire un tiro che Alioto para a terra. Al 26’ l’occasione d’oro per lo Sparta di acciuffare il pareggio: su calcio d’angolo, Giambarveri di testa manda la palla a spizzicare la traversa, ma Soltani era sulla traiettoria. Al 32’, ancora su angolo per lo Sparta, era Bracia di testa a mandare il pallone a fil di palo. E un minuto dopo, ancora Bracia di testa impegnava Soltani in una presa volante.
Nel secondo tempo lo Sparta Palermo entra il campo deciso a riequilibrare il risultato della gara, ma non riesce ad andare oltre una poco incisiva supremazia territoriale. I ragazzi del Corleone invece si difendono con ordine e con la giusta determinazione e, quando, trovano la possibilità, ripartono in contropiede. Al 25’ II T, infatti, su cross a mezz’altezza di Li Manni, Mondello si tuffava di testa, ma colpiva male la palla mandandola fuori. E un quarto d’ora dopo, proprio sul finire della partita, un’altra occasione d’oro ancora per Mondello: su una ripartenza giallo-rossa, Ardore gli serve una palla molto invitante a centro area, proprio davanti al portiere, ma l’emozione gli gioca uno brutto scherzo, colpisce male la palla che va sul fondo. Ancora qualche secondo e il signor Piscitello fischia la fine: il Corleone batte la prima in classifica col punteggio di uno a zero. È la prima vittoria esterna dei giallo-rossi in questo campionato. E le ripercussioni in classifica sono abbastanza evidenti: la squadra di mister Gennusa consolida la sua permanenza in zona play-off. Ma qualcosa di più si potrà vedere domani pomeriggio, dopo la disputa delle altre partite del girone. Un fatto è certo: contro le grandi i giallorossi si esaltano e riescono a fare ottime prestazioni. Se riuscissero a mantenere sempre la stessa concentrazione, si potrebbero davvero regalare tante soddisfazioni. (dp)

Nessun commento: