Barra video

Loading...

lunedì 8 dicembre 2014

Calcio. Gli sportivi corleonesi in festa: battuta la Jatina!

I giocatori del Corleone in festa per la bella vittoria
ATLETICO CORLEONE 1 
JATINA PRO MONREALE 0
ATLETICO. CORLEONE: Russo, Campisi, Lupo, Cardella, Ferrante, Sparacino (44’s.t. Alfano), Chiego (42’s.t. Saporito), Cannella, Di Palermo (12’s.t. Labruzzo), Passiglia, Li Manni.
ASD JATINA PRO MONREALE: Giangrande F, Giangrande G, Intravaia, Arena, Terzo (35’s.t. Ganci A), Di Giovanni (39’s.t. Morello), Ganci E, Blandino, Reina (23’s.t. Rizzuto), Verruggia, Bufalo.
ARBITRO: Signor Vito Aguanno di Marsala.
RETE: 26’s.t. Li Manni.
NOTE: Ammoniti Ferrante, Cardella, Russo, Alfano (C), Blandino, Verruggia, Bufalo (J); espulso Ferrante (C) per doppia ammonizione.

CORLEONE: Grande prova di carattere dei giallo-rossi di mister Gennusa che, rimasti in 10 ad inizio ripresa per l’espulsione di Ferrante, riescono ad imporsi per 1-0 sulla Jatina di mister Licata, grazie ad una bellissima rete messa a segno da Li Manni. Il primo tempo terminava sullo 0-0. In apertura di ripresa complessa la fase di studio delle due squadre, caratterizzata anche dall’espulsione per doppia ammonizione del giallo-rosso Ferrante, ma l’Atletico Corleone dimostrava carattere e grande volontà riuscendo a portarsi in vantaggio al 26’ grazie ad una rete messa a segno dal bomber giallo-rosso Li Manni. Quest’ultimo, ben servito in area da un cross di Cardella, spalle alla porta, stoppava e proteggeva la palla, si girava mandando fuori tempo l’avversario che lo marcava, e la piazzava all’angolino basso alla sinistra di Giangrande. Tempestiva la reazione degli uomini di mister Licata, che si spingevano in avanti e andavano vicini al goal del pareggio su calcio piazzato con il neo-entrato Morello, che sciupava malamente una grandissima occasione. L’Atletico Corleone rinserrava le fila con gli ottimi Sparacino, Passiglia e Cardella, riuscendo a portare a casa tre punti preziosissimi per la classifica, che lo porta ad un punto dalla zona play-off.

Cosmo Di Carlo

Nessun commento: