Barra video

Loading...

mercoledì 3 dicembre 2014

Agenzia delle Entrate di Corleone nell’ex Tribunale: ipotesi fattibile?



I locali dell'ex tribunale di Corleone
ORA Corleone, una settimana fa, avendo presentato una richiesta in merito all'uso degli immobili del Comune di Corleone, per mantenere la presenza dei servizi offerti dalle amministrazioni non comunali, è venuta a conoscenza che l’Agenzia delle Entrate di Corleone è a rischio chiusura. Infatti, al personale dell’Agenzia è stato comunicato che se il Comune non dovesse designare dei locali idonei, da Lunedì 15 dicembre del corrente anno, dovranno prestare servizio presso la sede di Palermo.

Per tale motivo, vista l’urgenza, ORA Corleone ha rappresentato la problematica all’On. Franco Ribaudo che si è immediatamente adoperato recandosi dal Direttore Regionale Antonino Gentile il quale ha fatto sapere che da settembre ad oggi non è pervenuta da parte del Comune alcuna proposta valida per evitarne la chiusura.
L’On. Ribaudo ci fa sapere che sono stati individuati da parte del comune di Corleone alcuni spazi all'interno dei locali dell’ex tribunale. Tale proposta, che dovrà esser sottoposta al Consiglio Comunale, è venuta fuori in extremis dopo che l’Agenzia ha comunicato che  avrebbe interrotto il servizio e trasferito il personale a Palermo.
“Oggi, 3 Dicembre, l’Agenzia eseguirà un sopralluogo dei locali e se dovessero rispondere ai requisiti richiesti dalla legge avremo scongiurato la chiusura di un importante servizio per la Comunità di Corleone nonché il trasferimento dei lavoratori presso la sede di Palermo. Questo è quanto afferma l’On. Francesco Ribaudo del PD che in questi giorni ha seguito direttamente la problematica”.
“La mancata programmazione di quest’amministrazione, ancora una volta, rischia di far perdere al nostro territorio un Ufficio importante. Spesso a causa di questo modus operandi sono costretti ad agire con l’acqua alla gola” afferma Giuseppe Crapisi Presidente di ORA Corleone.
Sull'argomento il gruppo consiliare del PD di Corleone ha annunciato un'interrogazione urgente al sindaco.

Nessun commento: