Barra video

Loading...

giovedì 20 novembre 2014

Sanità. Digiacomo: approvata in Commissione Ars risoluzione che scongiura chiusura ospedali

La mappa dell'ospedale "Ingrassia"
“Non posso che essere soddisfatto per il lavoro svolto dai componenti della commissione che hanno accolto la  proposta di prevedere, nell’ambito del parere da rendere rispetto al Piano di riqualificazione e rifunzionalizzazione della rete ospedaliera, la definizione di una griglia di valutazione di tutte le unità operative complesse e semplici del sistema sanitario siciliano scongiurando la prevista chiusura delle nove unità a rischio e rimettendosi ad una valutazione da effettuare entro il 31 dicembre 2016”. Così il presidente della commissione sanità, Pippo Digiacomop commenta il voto favorevole alla risoluzione, passata con il parere favorevole del governo che impegna l’assessorato a  procedere ad una valutazione di tutte le unità ospedaliere siciliane sia pubbliche che private.

“Per la definizione del nuovo Piano ospedaliero – sottolinea Digiacomo –sarà, quindi, necessario procedere ad una valutazione  di tutte le strutture, e solo alla luce degli esiti  deciderne il futuro. In pratica, nessun ospedale oggi è ‘predestinato’ ad essere convertito o ridimensionato. Questa indicazione è stata accolta dalla commissione e dal governo: un segnale deciso, dunque, di trasparenza e rassicurazione per i territori, oltre che per le strutture e il personale.  Tutto ciò consentirà  ai direttori generali - conclude - la possibilità di assicurare dotazioni organiche e strutturali al fine di migliorare la funzionalità di tutti i presidi nella prospettiva  dell’avvio dei concorsi per il rinnovo delle piante organiche. Infine, la risoluzione ha ripristinato condizioni di parità tra i centri trapianti della regione”.
giovedì 20 novembre 2014

Nessun commento: